Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Toto-Oscar, chi vincerà?

A poche ore dall’assegnazione degli Oscar (la cerimonia è in programma nella notte tra domenica e lunedì, 2.30 ora italiana) cerchiamo di ipotizzare chi si porterà a casa la statuetta più ambita del mondo cinematografico, tra possibili sorprese e vincitori annunciati.

MIGLIOR FILM

NOMINATION
QUOTA
% DI VITTORIA
 Il Cigno Nero
40
5%
 The Fighter
40
5%
 Inception
75
5%
I ragazzi stanno bene
100
0%
Il discorso del Re
1,25
60%
127 Ore
100
0%
The Social Network
4,5
20%
 Toy Story 3
100
0%
 Il Grinta
40
5%
 Un gelido inverno
100
0%

 Il discorso del Re è in fuga: ha fatto incetta di nomination e nella categoria miglior film bookmakers e critici sembrano ormai d’accordo. L’alternativa più plausibile è il rappresentata da The Social Network, il ‘biopic’ di Facebook. Possibili outsider Inception, The Fighter, Il Cigno Nero e Il Grinta, praticamente spacciati gli altri film in nomination.

MIGLIOR REGIA

NOMINATION
QUOTA
% DI VITTORIA
Darren Aronofsky - Il cigno nero
25
15%
David O. Russell - The Fighter
66
4%
Tom Hooper - Il discorso del Re
2,25
30%
David Fincher - The Social Network
1,6
50%
Joel Coen and Ethan Coen – Il Grinta
40
1%

Tom Hooper sogna l’accoppiata Miglior Film-Miglior Regia ma stavolta l’Academy dovrebbe premiare David Fincher, già vincitore del Golden Globe. Una sorta di ‘ricompensa’ per la statuetta mancata per la regia di Il Curioso Caso di Benjamin Button. Sogna anche l’Aronofsky di Il Cigno Nero, chance quasi pari a zero per gli altri candidati.
MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

NOMINATION
QUOTA
% DI VITTORIA
Javier Bardem – Biutiful
25
1%
Jeff Bridges – Il Grinta
25
1%
Jesse Eisenberg - The Social Network
25
1%
Colin Firth - Il discorso del Re
1,03
92%
James Franco - 127 Ore
20
5%

Una delle statuette dal verdetto più scontato è senza ombra di dubbio quella che riguarda il Miglior Attore Protagonista, con Colin Firth vincitore annunciato: la sua interpretazione del balbuziente Re Giorgio VI non sembra avere rivali e anche il Golden Globe già conquistato ne consolida la posizione di favorito. Attenzione però a James Franco, presentatore della serata e autore di una grandissima prova nell’estremo 127 Ore.
MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

NOMINATION
QUOTA
% DI VITTORIA
Annette Bening - I ragazzi stanno bene
6
10%
Nicole Kidman - Rabbit Hole
50
1%
Jennifer Lawrence – Un gelido inverno
25
3%
Natalie Portman - Il cigno nero
1,1
85%
Michelle Williams - Blue Valentine
50
1%

Anche qui pochi dubbi: elegante, intensa, impeccabile, Nathalie Portman, dopo aver fatto incetta di premi per la sua Nina, ballerina ne Il Cigno Nero, si appresta a ricevere il primo Oscar della sua carriera. Cerca di rendere meno scontata l’attesa Annette Bening, madre lesbica di un ragazzo concepito tramite inseminazione artificiale nel discusso I ragazzi stanno bene.
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

NOMINATION
QUOTA
% DI VITTORIA
Christian Bale - The Fighter
1,12
90%
John Hawkes – Un gelido inverno
50
1%
Jeremy Renner - The Town
100
1%
Mark Ruffalo - I ragazzi stanno bene
75
1%
Geoffrey Rush - Il discorso del Re
4,5
7%

La mancata assegnazione dell’Oscar come Miglior Attore non Protagonista a Christian Bale farebbe probabilmente gridare allo scandalo: l’attore britannico per interpretare l’ex pugile Dicky Eklund si è sottoposto ad un’incredibile trasformazione fisica, diventando quasi irriconoscibile. Nonostante la quota relativamente bassa neanche Geoffrey Rush sembra poterlo contrastare…
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

NOMINATION
QUOTA
% DI
VITTORIA
Amy Adams - The Fighter
18
4%
Helena Bonham Carter - Il discorso del Re
9
20%
Melissa Leo - The Fighter
1,5
50%
Hailee Steinfeld – Il Grinta
3,25
25%
Jacki Weaver - Animal Kingdom
75
1%

Una delle categorie più aperte e avvincenti è quella della Miglior Attrice non Protagonista: bookmakers e critica danno Melissa Leo, già vincitrice nel 2009 nella categoria attrice protagonista, in vantaggio. Ma altre due nomination stuzzicano la fantasia: perché non puntare sulla baby-rivelazione Hailee Steinfeld, 15enne prodigio de Il Grinta, oppure sull’ormai consacrata Helena Bonham Carter, consorte di Re Firth ne Il discorso del re?

 

Commenti

Commenta Toto-Oscar, chi vincerà?.
Utilizza FaceBook.