Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tropic Thunder, pallottole e risate

Per gli amanti dei film di guerra, è finita l’epoca gloriosa dei grandi colossal, quando Tom Hanks al comando del suo gruppo di valorosi attraversava l’intera Francia assediata dai tedeschi per ritrovare il soldato Ryan, oppure quando Martin Sheen nei panni di capitano con maestosi elicotteri si presentava nel Vietnam sulle note della “Cavalcata delle Valchirie”. Questi famigerati uomini d’azione stanno per essere soppiantati da tre loschi ed insoliti individui: Jack Black, Robert Downey Jr. e Ben Stiller stravolgeranno per sempre il mondo dei war-movies.

Tropic Thunder”,  di regia dello stesso Stiller, è un modo nuovo di concepire l’azione ed il divertimento, dove un film nasce nel film ed il cui palcoscenico è la guerra. La trama è delle più insolite: cinque attori di Hollywood vengono scelti per interpretare il film di guerra più costoso della storia, tra questi ci sono l’impavido Speedman (Ben Stiller), il comico Jeff “Fats” Portnoy (Jack Black) e il pluripremiato Kirk Lazarus (Robert Downey Jr.) divenuto afro-americano in seguito ad un operazione. I cinque vengono portati nei tropici per girare una serie di scene ad alto rischio, durante le riprese però nel paese che li ospita scoppia una vera e propria guerra e tutto ad un tratto la finzione cinematografica diventa realtà, gli sfortunati attori, abbandonati al loro destino da regista e troupe al completo, sono costretti a sopravvivere alla loro Un irriconoscibile Tom Cruisesorte, facendo affidamento solo sull’addestramento ricevuto nella preparazione del film, e ben presto cominciano ad entrare a far parte, o “nella parte”, come veri soldati nel loro ambiente bellico.

Il cast non si ferma solo a questi tre importanti nomi, si notano nella pellicola i camei di altre celebri star come Justin Theroux, Katie Holmes, Tobey Maguire, Eva Longoria, Mickey Rooney, Jennifer Love Hewitt e Tom Cruise. Quest’ultimo sembra essere stato visto, da qualche scatto rubato sul set, nei panni di un uomo pelato e sovrappeso, questo ha fatto infuriare notevolmente l’attore poiché non voleva che la sua presenza fosse pubblicizzata visto che la pellicola non fa parte della United Artists.

Dulcis in fundo, in questa lunga carrellata di star, è arrivato l’acquisto di Matthew McConaughey, in sostituzione del collega Owen Wilson, amico di Ben Stiller, il quale ha scelto di abbandonare la produzione in seguito al suo tentativo di suicidio nell’Agosto del 2007. Il film uscirà in Italia il 24 ottobre, ma la febbre sta salendo vertiginosamente in America, in cui la pellicola sarà proiettata dal prossimo 13 agosto.

Il trailer del film:

 

 

Dario Esposito La Rossa  

Commenti

Commenta Tropic Thunder, pallottole e risate.
Utilizza FaceBook.