Sport

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Ce l’ho, mi manca…ma è falsa!

La passione per le figurine non ha età, unisce grandi e piccini. Che siate veri e propri collezionisti, appassionati di calcio o che abbiate semplicemente amato sin da piccoli l’emozione di scartare la bustina poco importa. “Ce l’ho…mi manca…”, ripetuto come fosse una cantilena. Ma quest’anno la magia dell’album di calcio prodotto dalla Panini è stata rovinata da una banda di truffatori, che ha prodotto figurine contraffatte e le ha distribuite agli edicolanti. La Guardia di Finanza ha scoperto e sgominato un traffico illecito di false figurine dell’album di calcio 2009/2010 nelle regioni della Campania e del Lazio. Le immagini contraffatte erano state stampate in Campania e poi smistate anche nel territorio laziale. Grazie alla segnalazione di molti collezionisti, i militari hanno potuto intervenire per fermare questo incredibile fenomeno.

"Questa potrebbe essere solo la punta dell'iceberg - spiega il colonnello del comando provinciale della Gdf di Latina Giuseppe Colombi - di un'attività illecita che potrebbe non limitarsi alla sola zona di Latina”.
Le figurine, come ha spiegato la Guardia di Finanza, erano praticamente perfette, ma sul retro presentavano la scritta "Made for Italy by Panini S.p.A. - Modena", anziché "Made in Italy by Panini S.p.A. - Modena", come nelle bustine originali.

La Panini ha deciso di venire incontro a coloro che hanno acquistato bustine contraffatte, impegnandosi a spedire ai collezionisti le figurine originali: bisognerà compilare un modulo che si può trovare sul sito ufficiale della Panini e spedire alla ditta modenese le figurine contraffatte per ottenere gratuitamente le corrispettive immagini autentiche. Sul sito della Panini sarà possibile inoltre riconoscere le figurine false grazie ad alcune utilissime indicazioni.

Commenti

Commenta Ce l’ho, mi manca…ma è falsa!.
Utilizza FaceBook.