Sport

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Salvo S.

Coppa Italia: la Juve passa ai quarti contro un bel Bologna

A Torino, allo Juventus Stadium, soltanto dopo i tempi supplementari, si aprono le porte per i quarti finale di  Coppa Italia per i bianconeri di Antonio Conte che battono un grande Bologna per 2-1.

Entrambe le squadre hanno praticato un ampio turnover, la Juve lascia a casa i pezzi migliori del suo mosaico in attesa del posticipo di campionato contro la Roma, schierando solo la difesa centrale titolare (composta da Bonucci e Barzagli). Anche il Bologna di Stefano Pioli mette in campo buona parte delle seconde linee che, di certo, non hanno fatto rimpiangere chi, per esigenze tattiche, non è stato schierato in campo.

Grande il portiere Agliardi rossoblu che, per quello che ha fatto vedere ieri (determinante in molte occasioni), meriterebbe una maglia di titolare.  Il difensore centrale Raggi (di certo, non lo scopriamo noi), si conferma un punto di riferimento per la sua squadra, ed è il simbolo della voglia di crederci fino alla fine del Bologna, malgrado l’inferiorità numerica sul finire dei tempi regolamentari. Peccato per la sua carriera, con tutto il rispetto per la squadra emiliana, questo giocatore avrebbe meritato lidi più prestigiosi.

Antonio Conte schiera dal primo minuto Alessandro Del Piero che, in diverse occasioni, ha provato a trovare la via del gol senza successo. A formare l’attacco, insieme al capitano bianconero, viene impiegato da Conte un Quagliarella  non ancora al top della forma che, in diversi frangenti, ha provato a rendersi pericoloso. Gli uomini determinanti della Juve come Giaccherini (un esterno alto che merita la conferma nelle prossime uscite) che ha siglato l’1-0 e Marchisio (entrato nella ripresa ed autore del secondo gol), alla fine hanno rotto l’equilibrio (durato per oltre 100 minuti di gara) tra le due compagini. 

Buona la prova di Milos Krasic (schierato dal primo minuto, poi sostituito nella ripresa da Elia) che, su quella fascia destra, ha mostrato impegno e tanta buona volontà, anche se sul piano della lucidità rimane un giocatore da recuperare. Sarà un messaggio di riconciliazione per Mister Conte? Speriamo che prevalga tra i due il buon senso e che questo splendido giocatore rimanga bianconero per il proseguimento della stagione! Con il successo di ieri sera, la Juve passa ai quarti di finale e attende di conoscere il nome del suo prossimo avversario che uscirà dall’incontro dell’11 Gennaio tra Roma e Fiorentina.

Commenti

Commenta Coppa Italia: la Juve passa ai quarti contro un bel Bologna.
Utilizza FaceBook.