Sport

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Speciale Champions: è Italia vs Inghilterra

La doppia sfida Italia-Inghilterra di Champions League ormai pronta ad andare in scena (Milan contro Manchester United, Inter contro Chelsea) rappresenta solo l'ultimo alto di una lunga rivalità tra il nostro calcio e quello britannico, duello dal quale siamo usciti spesso con le ossa rotte nelle ultime stagioni. Analizziamo a fondo l'eterno dualismo tra Serie A e Premier nel nostro Speciale...

 

Pato e Snejider, due degli uomini-chiave di Milan e Inter

 

IL DOMINIO BRITISH
Sei finaliste nelle ultime cinque edizioni, due coppe portate alla corte della Regina: pochi dubbi, il calcio british nella seconda metà degli anni Duemila ha dettato legge a livello continentale, contrastato solo dalla doppietta Barça messa a segno nel 2006 e nel 2009 e dal sussulto d’orgoglio rossonero, che ha consentito a Maldini e compagni di riscattare, in quel di Atene, la “tragedia” di Istanbul. A impressionare ulteriormente è il dato che vede tutte le big inglesi raggiungere l’atto finale della Champions League: Liverpool, Arsenal, Chelsea e Manchester United si sono passate il testimone negli anni, colorando d’Inghilterra il momento più atteso della stagione. Il loro predominio ha spesso interrotto i sogni di gloria delle italiane, che sperano quest’anno di prendersi succose rivincite. Basta pensare al clamoroso 7-1 subito dalla Roma in casa del Manchester United, o all’ultima eliminazione del Milan nella massima competizione continentale, sotto i colpi di Fabregas e Adebayor. O all’addio alla Champions 2009 dell’Inter di Mourinho, estromessa dai Red Devils di Alex Ferguson, inchinatisi poi solo davanti alla straordinaria armata di Guardiola. E nello scorso anno anche la corsa della Juventus si fermò di fronte alla compattezza del Chelsea.
UN 3-0 DA VENDICARE…
Ambrosini e Nesta festeggiano, davanti a un rammaricato Rooney,  l'ultimo successo rossonero contro il Man UtdNello scorso anno Inghilterra-Italia si concluse con un secco e inappellabile 3-0, ma quest’anno, nel doppio confronto che vedrà sfidarsi Milan contro Manchester e Inter contro Chelsea lo Stivale calcistico potrebbe cercare di ribaltare il trend delle ultime edizioni. Il Diavolo italiano non deve temere il corrispettivo britannico: Rooney è in forma scintillante, ma lo United, dopo la cessione di Cristiano Ronaldo, fa meno paura rispetto al passato. Leonardo sa di poter contare sull’impressionante pericolosità dell’attacco rossonero, con l’impiego in contemporanea di Ronaldinho e Pato, e sul tandem Thiago Silva-Nesta, che garantisce la giusta protezione alla difesa. Se il Milan riuscirà a mettere la freccia già a San Siro potrebbe presentarsi poi all’Old Trafford con la giusta dose di autostima per ripetere le imprese del 2005 (doppio 1-0 firmato Hernan Crespo) e del 2007 (storica lezione di calcio inflitta a Cristiano Ronaldo e soci). Grandi chance ha anche l’Inter di ribaltare la tradizione negativa con le inglesi: nelle ultime due edizioni è state eliminate sempre da squadre britanniche (Manchester Utd nel 2009, Liverpool nel 2008) senza riuscire a realizzare neanche una rete. Ma quest’anno la truppa di Mourinho sembra avere una marcia in più, grazie all’imprevedibilità di Sneijder, all’opportunismo di Milito e allo spessore dato in difesa dall’arrivo di Lucio. Il meglio del calcio italiano affronterà il meglio del calcio inglese: il Chelsea di Ancelotti è un carrarmato pronto a schiacciare qualsiasi avversario, ma i nerazzurri, dopo aver dominato in Italia, vogliono spazzar via i tabù europei. Lo Special One poi non vede l’ora di lasciare il segno a Stamford Bridge…
Simone Gambino

Commenti

Commenta Speciale Champions: è Italia vs Inghilterra.
Utilizza FaceBook.