COME CAMBIARE SE STESSI CON LA REGOLA DEI 15 MINUTI. Una delle preoccupazioni dell'uomo contemporaneo è quella di non essere mai all'altezza delle circostanze, inadeguato in ogni ruolo che propone la vita e incapace di assumere l'atteggiamento che desidererebbe per sé: voler cambiare se stessi allora diventa quasi una necessità, in quanto per affrontare alcune situazioni occorre avere un carattere forte e deciso. Quanto queste ansie siano reali, cioè derivanti dall'interiorità della persona, o invece siano inconsciamente assorbite dalla società è impossibile dirlo. Esistono ovviamente tante persone che propongono un loro metodo per cambiare la propria vita dall'oggi al domani, per cambiare se stessi, carattere e personalità, e fondamentalmente per quanto queste tecniche possano apparire sciocche, banali o assurde, vale la regola per la quale tutto ciò che funziona va bene, basta essere consapevoli della sforzo che si sta compiendo.

Leggi anche: 7 trucchi per stare meglio

Come cambiare se stessi con la regola dei 15 minuti

VOLER CAMBIARE SE STESSI: LA REGOLA DEI 15 MINUTI PER CAMBIARE CARATTERE. Caroline Buchanan è una di queste esperte che ha elaborato un metodo basato sul Sistema di Attivazione Reticolare, ovvero un'area del cervello che presiede ad alcune funzioni base come quella dell'attenzione e della concentrazione. La regola scoperta dalla Buchanan esaminando questa rete di connessione nervose è che più il corpo è attivo e più la capacità di concentrazione aumenta.
A partire da ciò ha elaborato la regola dei 15 minuti, che prevede che per questo lasso di tempo ci si impegni senza distrazioni di sorta al compito che ci si è prefissati: in questo modo si riuscirà a portare a termine il compito immaginato, o in ogni caso si avrà assunto una disposizione che a lungo andare cambierà il nostro modo di agire.
Sono vari gli ambiti in cui la Buchanan ha pensato di applicare la regola dei 15 minuti. Vediamone insieme alcuni.

  • Dare fiducia alle persone: l'incapacità a fidarsi degli altri, o semplicemente ad affidarsi loro, può essere un handicap notevole, visto che le relazioni sociali sono così importanti per il benessere di ognuno. Per questo motivo darsi un quarto d'ora per liberarsi dalle proiezioni di sentimenti, come la delusione, incanalati in passato può essere fondamentale.
  • Smetterla di preoccuparsi: una dei più grandi ostacoli cui va incontro chi vuole cambiare se stesso è l'ansia. Ma se usate i vostri 15 minuti per analizzare le vostre preoccupazioni, diventando consapevoli degli elementi di cui sono composte, potrete iniziarle ad accettarle, aiutando così voi stessi a prendere il controllo di ciò che una volta vi dominava.
  • Problemi di coppia: qualcosa di simile può essere fatto all'interno di una relazione. Come spesso accade si rimprovera al partner di non fare abbastanza per far procedere il rapporto, ma non è raro in realtà che i cambiamenti siano affrontati solo da un membro della coppia. In questo senso prendersi 15 minuti per ripensare alla vostra relazione, e a dove il partner si trova in essa, può aiutarvi a trovare un punto di incontro, sopratutto se farete ripetere l'operazione anche alla vostra metà.

Ecco invece come risolvere i problemi in soli 15 minuti: 7 modi per affrontare un problema in un quarto d'ora

Scopri anche: Sindrome del lunedì: come sopravvivere al giorno più odioso