Concerto Afterhours Milano 2018: canzoni in scaletta 

Quest’anno il mitico gruppo rock degli Afterhours, festeggia 30 anni di onorata carriera e ha deciso di farlo con un super concerto, che si terrà appunto, il 10 aprile proprio a Milano. Il concerto evento, unica data del 2018, chiude il tour iniziato l’estate scorsa,  battezzato semplicemente “#Afterhours30”, per festeggiare il trentennale. Il 17 Novembre uscirà anche “Foto di Pura Gioia”, album antologico in uscita per Universal Music Italia: comprende 76 tracce che ripercorrono i 30 anni di carriera della band di Manuel Agnelli. Nel tour che ripercorre 30 anni di carriera, canzoni anche molto datate, come “Rapace” o “Il sangue di Giuda”, ma anche molti pezzi del disco dell’anno scorso “Folfiri o Folfox”, che occupano la parte centrale. Di seguito alcuni probabili pezzi della scaletta per il concerto di Milano, anche se come ha dichiarato Manuel: “ogni concerto è una festa diversa”.

  • “Strategie”
  • “Male di miele”
  • “Rapace”
  • “Il sangue di Giuda”
  • “Il paese è reale”
  • “Riprendere”
  • “Padania”
  • “Germi”
  • “Grande”
  • “Non voglio ritrovare il tuo nome”
  • “Oggi”
  • “Né pani né pesci”
  • “L’odore della giacca di mio padre”
  • “Il mio popolo si fa”
  • “Costruire per distruggere”
  • “Tutto a domani”
  • “Ballata per la mia piccola iena”
  • “La sottile linea bianca”
  • “Voglio una pelle splendida”
  • “Ossigeno”
  • “È la fine più importante”
  • “La verità che ricordavo”
  • “1.9.9.6.”
  • “Bianca”
  • “Bungee jumping”
  • “Non è per sempre”
  • “Quello che non c’è”
  • “La sinfonia dei topi”
  • “Bye bye Bombay”

Leggi anche:

Concerto Afterhours Milano 2018: biglietti

I biglietti del concerto evento, sono già sold out da mesi, ma niente paura, esiste ancora una possibilità per i fan ritardatari di riuscire a partecipare al concerto, cercando i biglietti su siti quali: e-bay, kijiji, subito, sperando che qualcuno non potendo più partecipare a causa di imprevisti, li metta in vendita ed a prezzo onesto. Un altro modo per cercare biglietti last minute e affidarsi a gruppi social, che trattano appunto, la vendita o lo scambio di biglietti a causa di rinunce per imprevisti, come succede anche con biglietti del treno, eventi e congressi. Bisogna ad ogni modo fare molta attenzione a non incappare in truffe da parte di persone che non posseggono i biglietti in questione, ma fanno finta di averli per spillare soldi ai poveri fan, oppure a chi li ha acquistati a scopo di lucro sperando di poterli rivendere a prezzi esorbitanti, giocando sulla debolezza dei fans. Per cui non vi rimane che quest’ultima speranza per avere l’occasione di essere presenti all’evento della vostra band preferita, ma non disperate, c’è ancora tempo.