Super Bowl: ecco le regole per godersi lo spettacolo

Tutti hanno sentito parlare del Super Bowl ma in pochi sanno cosa sia e cosa rappresenta. La prima cosa da sapere per capirne la portata è che negli Stati Uniti è l’evento sportivo più importante dell’anno, dopo la finale di Champions League, ed è l’occasione per assegnare il titolo di campione del mondo di questo sport. Quale sport, si chiederanno i non appassionati?  Parliamo di football americano, lo sport che può essere paragonato alla fama del calcio in Italia! Il Super Bowl è quindi la finale del campionato della National Football League, la lega professionistica statunitense di football americano. La finalissima è spettacolo puro: esibizioni, intervalli con musica e star famose che allietano il pubblico. Ma per godersi questo evento bisogna capire qualcosa in più su questo sport! Ecco perciò una breve guida  all’evento sportivo più importante e alla trasmissione televisiva più seguita degli Stati Uniti d’America.

Che cos’è il Super Bowl

Il Super Bowl è l’evento più seguito di tutta la stagione, alla stregua di una festa nazionale. In poche parole si tratta di una partita di football nella quale si incontrano le due squadre che hanno vinto le due conference nella quale è divisa la NFL, la federazione di football americana. Le conference, la American Footbal Conference (AFC) e la National football Conference (NFC) sono composte da sedici squadre che si incontrano durante la regular season. Poi arrivano i play off: solo le migliori sei di ognuna delle due conference possono affrontarli. Alla fine dei play off i vincitori delle due conference si incontrano nel Super Bowl!  Il nome Super Bowl deriva da quello di uno stadio, il Rose Bowl a Pasadena.

Le regole del Super Bowl

Non siete appassionati di football americano? In Europa non è molto diffuso quindi capiamo… ma in America spopola e il Super Bowl è davvero un evento unico nel suo genere! Il punto è che, al di là dello spettacolo, è complicato seguire la partita se non si conoscono le regole. Che cos’è un touchdown? E la linea di scrimmage? Ecco come si gioca a football americano, le regole e le curiosità per seguire il Super Bowl:

  • I giocatori: in campo giocano 11 giocatori per squadra, ma di fatto la squadra titolare è formata da 22 giocatori, visto che 11 giocano in attacco e 11 in difesa. Poi ci sono le riserve e gli “specialisti”, che entrano solo in alcuni momenti della partita e che hanno compiti molto specifici. In totale ogni squadra ha una lista di 53 giocatori.
  • Il touchdown: l‘obiettivo primario della squadra che sta attaccando. Infatti chi si trova in attacco deve portare la palla oltre la linea di fondo campo. Aandare in “touchdown” vale sei punti. . L’obiettivo della difesa è ovviamente impedire il touchdown, intercettando i passaggi o placcando gli avversari.
  • Si gioca in quattro tempi di 15 minuti ciascuno e c’è un intervallo più lungo a metà partita.
  • Le linea di scrimmage: le due squadre sono sempre contrapposte e divise su una linea raggiunta nell’azione precedente e il gioco è a tutti gli effetti una traslazione della disposizione dei giocatori in avanti e indietro sul campo a seconda dei progressi della squadra in attacco. L’azione parte quando viene mossa la palla. Fino a quel momento i giocatori dell’attacco non possono muoversi in avanti e i giocatori della difesa non possono oltrepassare la linea di scrimmage finché non è partita l’azione.
  • Il down: l’obiettivominimo di ogni azione si chiama first down e si raggiunge portando la palla avanti di almeno 10 yards (poco meno di 10 metri) nel corso di quattro azioni per avanzare e per spostare il gioco in avanti di 10 yard. L’ultimo tentativo è di solito un calcio alla palla il più lontano possibile, ridandola ai propri avversari. Una volta “chiuso il down”, cioè dopo essere avanzati di 10 yard, si riparte.
  • Il placcaggio: l‘azione è finita quando un giocatore cade a terra con la palla in mano e viene toccato da un avversario o se un lancio non viene ricevuto.
  • Le flag/ fazzoletti gialli: servono per segnalare un fallo commesso. Gli arbitri lanciano questi fazzoletti a terra in modo che tutti possano accorgersi che è accaduto qualcosa di scorretto, ma solo alla fine dell’azione viene rivelato il fallo poichè il gioco non viene interrotto. Uno dei falli più gravi è il Facemask, ovvero quando l’avversario si aggrappa alla grata del casco. 
  • Gli spettacoli, l’halfitime show: ad accompagnare la partita c’è un contorno davvero spettacolare. Apre l’evento l’inno nazionale (quest’anno toccherà a Pink) e durante il gioco ci sono moltissimi interventi pubblicitari. Durante l’ibtervallo a metà partita poi c’è l’halftime show, durante il quale una star si esibisce per il pubblico allo stadio e a casa. Quest’anno tocca di nuovo a lui: Justin Timberlake Super Bowl 2018: halftime show

L’albo del Super Bowl: le squadre vincenti

Vincere la finale vale una intera carriera, così come aggiudicarsi il trofeo del Superbowl, anche denominato “Vincent Lombardi Trophy” in onore dell’allenatore dei Green Bay Packers, vincitore dei primi due Superbowl della storia. Chi si è aggiudicato più trofei? Scopriamolo insieme:

  • Pittsburgh Steelers: 6 vittorie
  • Dallas Cowboys: 5 vittorie
  • New England Patriots: 5 vittorie
  • San Francisco 49ers: 5 vittorie
  • Green Bay Packers: 4 vittorie
  • New York Giants: 4 vittorie
  • Denver Broncos: 3 vittorie
  • Oakland Raiders: 3 vittorie
  • Washington Redskins: 3 vittorie
  • Baltimore Ravens: 2 vittorie
  • Indianapolis Colts: 2 vittorie
  • Miami Dolphins: 2 vittorie
  • Chicago Bears: 1 vittoria
  • Kansas City Chiefs: 1 vittoria
  • New Orleans Saints: 1 vittoria
  • New York Jets: 1 vittoria
  • Seattle Seahawks: 1 vittoria
  • St. Louis Rams: 1 vittoria
  • Tampa Bay Buccaneers: 1 vittoria

Lo scorso anno, nella 51 esima edizione del Super Bowl si sono affrontati gli Atlanta Falcons e i New England Patriots: i secondi hanno vinto sui primi per 34 a 28! Si devono ancora conoscere quali saranno le squadre che si sfideranno per la conquista del trofeo, i playoff sono appena iniziati ma l’America è già in fibrillazione!!!