Film biografici: quando il cinema mette in scena la vita di personaggi famosi

Molto spesso il cinema si pone l’obiettivo di descrivere la vita, o una parte di essa, di personaggi famosi o di individui comuni che però hanno vissuto esperienze degne di nota. Nel linguaggio specifico i film del genere vengono chiamati ‘biopic‘, opere molto apprezzate dal pubblico sia che si tratti di storie che riguardano protagonisti celebri, sia per quanto concerne biografie di personaggi apparentemente comuni ma che poi hanno acquisito notorietà per diversi fattori. Ecco la classifica dei film biografici più belli da non perdere!

Leggi anche:

Film biografici: “La Passione di Giovanna d’Arco” di Carl Theodor Dreyer

Sette anni dopo la canonizzazione della martire Giovanna di Orleans da parte della chiesa cattolica, il regista e sceneggiatore Carl Theodor Dreyer ha prodotto un film sulla vita di lotte e sofferenze della Pucelle. L’opera “La Passione di Giovanna d’Arco” è considerata da molti un vero e proprio capolavoro da non perdere!

Film biografici: “Il sale della Terra” di Win Wenders

Con “Il sale della TerraWin Wenders ha descritto la vita del fotografo Sebastião Salgado. Al di là del racconto biografico, il regista ha saputo dare un’immagine meravigliosa della natura puntando il dito contro lo sfruttamento umano delle risorse naturali.

Film biografici: “Il Pianista” di Roman Polanski

Il Pianista” di Roman Polanski tratta la storia del pianista ebreo di grande talento Wladyslaw Szpilman. La storia è ambientata a Varsavia durante la Seconda Guerra Mondiale ed affronta il tema dell’occupazione tedesca e della creazione del ghetto ebreo.

Film biografici: “Quei bravi ragazzi” di Martin Scorsese

Martin Scorsese in “Quei bravi ragazzi” parla della vita di Henry Hill, puntando alla scalata al potere dell’uomo nell’ambiente della malavita newyorkese. Col tempo il film è diventato un vero e proprio cult, definito come uno dei migliori gangster-movie di sempre.

Film biografici: “The Elephant Man” di David Lynch

The Elephant Man” di David Lynch è il racconto straziante della vita di John Merrick, un giovane gravemente ammalato che, per colpa delle sue deformità fisiche, viene chiamato “Uomo Elefante” ed esposto in un circo itinerante come attrazione a pagamento.