Pensate che bello sarebbe, fare uno stage a Google, Apple o a Facebook? Specie se questo vi consente di portarvi a casa un vero e proprio stipendio d’oro.
Niente a che vedere con l’elemosina con la quale vengono retribuiti gli stagisti made in Italy.

I giovani reclutati dalle aziende tech della Silicon Valley, infatti, arrivano a guadagnare dai 6 ai 10 mila dollari al mese, benefit esclusi. Avete capito bene. A fare la rivelazione è stato uno studente dell’università di Berkeley, Rodney Folz, che ha raccolto i dati sugli stipendi attraverso un test in forma anonima per capire quanto pagano le dot com.

Così veniamo a scoprire che per un impiego a termine a Snapchat, si può guadagnare fino a 10 mila dollari al mese, Microsoft e Oracle, pagano 7 mila dollari al mese, Pinterest retribuisce i suoi stagisti con 9 mila dollari mentre Pandora, Yahoo, Amzaon e Dropbox pagano circa 6 mila dollari di stipendio. In testa alla classifica c’è il gruppo di hedge found Two Sigma che paga i suoi tirocinanti fino a 10,4 mila dollari al mese con, in aggiunta, i benefit.
I dati sono raccolti in forma anonima e che quindi non hanno trovato alcuna conferma da parte dei datori di lavoro ma le cifre che vengono riportate sono molto vicine agli stipendi dei dipendenti. Ovviamente i tirocinanti sono sottoposti a lunghe ore di lavoro su sviluppo di software e simili. Altro che fotocopie.

Di seguito, in euro, la classifica delle quindici aziende che pagano di più rivelata recentemente  anche da Glassdoor un sito americano che raccogli in forma anonima gli stipendi della maggior aziende americane:

1- Dropbox (8 mila euro)

2- Pinterest (7,6 mila euro)

3- Facebook (7,5 mila euro)

4- Linkedin (7 mila euro)

5- Nec Labs America (6,9 mila euro)

6- WalMart eCommerce (6,7 mila euro euro)

7- Nest (6,3 mila euro)

8- Uber (6,3 mila euro)

9- Groupon (6,2 mila euro)

10- Google (6,2 mila euro)

11- Apple (5,9 mila euro)

12- Expedia (5,9 mila euro)

13-Twitter (5,9 mila euro)

14- Yahoo! (5,9 mila euro)

15- Amazon (5,9 mila euro)

Foto: Wikipedia