Liberato: folla in delirio per il concerto del rapper mascherato

Liberato continua a far numeri da capogiro, pur senza aver mai pubblicato un album! Così come aveva annunciato sulle sue pagine social, ieri il rapper mascherato si è esibito a Napoli in un concerto completamente gratuito. Ad aspettarlo nell’area della Rotonda Diaz, sul lungomare napoletano, erano in ventimila compresi i seimila all’interno della zona recintata. Un bagno di folla per il cantante che è ormai diventato un vero e proprio fenomeno: l’identità dell’artista ancora non è stata svelata ma le sue canzoni continuano a scalare le classifiche in maniera impressionante. Ma chi è davvero Liberato? In molti sostengono sia il cantante Livio Cori, altri pensano si tratti di Davide Panizza dei Pop X, c’è chi invece pensa che si tratti di un progetto corale che mette insieme diverse personalità artistiche. Intanto il dubbio non è stato fugato e siamo sicuri che se ne parlerà ancora molto nei prossimi mesi.

Liberato: la scaletta del concerto a Napoli

Ad aprire il live di Liberato c’erano i Nu Guinea, duo napoletano appassionato di musica funk ed elettronica. Intorno alle 20.30 il rapper ha fatto capolino sulla Rotonda Diaz sbarcando da un gommone. Accompagnato da sei sosia, incappucciati come lui, il cantante è così salito sul palco infiammando la folla con la celeberrima “Nove Maggio“. A seguire tutte le altre hit, da “Gaiola portafortuna” a “Tu t’e scurdat’ ‘e me” e “Me staje appennenn’ amò”, fino ad arrivare ai due singoli più recenti, “Intostreet” e “Je te voglio bene assaje”. In aggiunta al suo repertorio anche un breve omaggio a Pino Daniele sulle note di “Quanno chiove“. Dopo quasi un’ora lo show si è concluso e Liberato ha salutato i suoi fan scendendo in mare, così come era arrivato.

Leggi anche: