PARATA 2 GIUGNO 2017: ORARI E COME ARRIVARE

Il 2 giugno, come saprai, è festa nazionale in Italia: in quest’occasione ricordiamo, infatti, la nascita della Repubblica italiana, in quanto, il 2 giugno 1946, gli italiani e per la prima volta anche le italiane furono chiamati a scegliere, tramite referendum, la nuova forma di governo tra la monarchia e la repubblica, oltre a votare per eleggere i membri dell’Assemblea Costituente che avrebbero scritto la nuova Costituzione, poi entrata in vigore il 1° gennaio 1948.
Venerdì 2 giugno 2017, in occasione del 71° anniversario della nascita della Repubblica, si terranno parate in tutta Italia, tra cui spicca l’annuale parata delle Forze di Polizia della Repubblica, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana, che si tiene a Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica. Vuoi assistere alla parata del 2 giugno 2017 dal vivo o in diretta tv? Ecco cosa sapere: orari, programma e come arrivare.

Vuoi approfondire la storia del 2 giugno? Leggi:

2 giugno 2017 parata

PARATA 2 GIUGNO 2017: ORARI E PROGRAMMA

La Parata del 2 giugno 2017, come abbiamo visto, vede protagonisti le Forze di Polizia della Repubblica che si sfileranno per le vie di Roma insieme al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana, con l’accompagnamento musicale dei complessi bandistici dell’Esercito Italiano, della Marina Militare Italiana dell'Aeronautica Militare Italiana, dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato.

La cerimonia, che sarà trasmessa in diretta anche su Rai 1, avrà inizio alle 9.15 presso l’Altare della Patria, dove il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, deporrà una corona d’alloro alla presenza delle massime cariche dello Stato, ossia i presidenti di Camera e Senato (Laura Boldrini e Pietro Grasso) e il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, per omaggiare il Milite Ignoto. Subito dopo, si assisterà allo spettacolo delle Frecce Tricolori.

Il Presidente della Repubblica si sposterà prima in via di San Gregorio, dove insieme al Comandante Militare della Capitale passerà in rassegna i reparti schierati, per poi arrivare ai Fori Imperiali, dove, alle 10 circa, assisterà alla sfilata militare e al sorvolo delle Frecce Tricolori.

Nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.00, presso il Palazzo del Quirinale, saranno aperti al pubblico i Giardini del Palazzo, dove si potrà anche assistere alle esibizioni musicali tenute dalla banda dell’Esercito Italiano, della Marina Militare Italiana dell'Aeronautica Militare Italiana, dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato.

PARATA 2 GIUGNO 2017: COME ARRIVARE

Abbiamo visto che i luoghi per assistere alla parata del 2 giugno 2017 a Roma sono: l’Altare della Patria, i Fori Imperiali e il Quirinale. Ovviamente, sia per ragioni di sicurezza che per permettere la sfilata, molte strade saranno chiuse al traffico, così come ci saranno modifiche negli orari e nei collegamenti dei mezzi pubblici.

Innanzitutto, Via dei Fori Imperiali e tutto il centro storico saranno blindati, quindi non potrete entrarvi solo a piedi, mentre è interdetto l’ingresso ad auto o mezzi pubblici. Tutte le zone interessate dalla sfilata militare saranno chiuse al traffico, dalle 4.00 alle 14.00 circa del 2 giugno. Le vie chiuse al traffico (ancora da confermare) saranno le seguenti:

  • via C. Colombo, all’altezza della circonvallazione Ostiense;
  • piazzale Numa Pompilio
  • viale Terme di Caracalla
  • piazza Porta Capena
  • via s. Gregorio, via Celio Vibenna
  • piazza del Colosseo
  • via dei Fori Imperiali
  • piazza Venezia
  • via del Teatro Marcello
  • via Petroselli
  • piazza Bocca della Verità
  • via del Circo Massimo

Lo stesso vale per i mezzi pubblici: verranno infatti soppressi i capolinea di Piazza Venezia e Via del Teatro Marcello, mentre le line di bus che passano nelle zone sopracitate saranno deviate. In particolare, le linee bus che subiranno modifiche saranno (sempre da confermare):

  • linee bus notturne: n2, n3, n4, n5, n6, n7, n8, n9, n10, n11, n12, n15, n18, n19, n20, n25;
  • linee bus diurne, da inizio servizio fino alle 14: C3, 3, H, 40, 44, 46, 60, 62, 63, 64, 70, 75, 81, 84, 86, 87, 95, 118, 119, 130, 160, 170, 175, 190, 492, 590, 528, 671, 673, 714, 715, 716, 780, 916, 110Open, Archeobus.

Leggi anche: