Picnic di Pasquetta: ricette semplici

Tutti pronti per Pasqua? Sapete già dove pranzerete e le nonne scommetto che già stanno preparando tutto l’occorrente per farvi alzare da tavola il giorno dopo! E invece per Pasquetta, per il Lunedì dell’Angelo che programmi avete? Avete già deciso dove mangerete, come sarà il vostro picnic e cosa cucinerete? Se ancora siete indecisi non preoccupatevi, ora vi daremo qualche aiutino con delle ricette facili e veloci perfette per la vostra scampagnata. Siete pronti?

Picnic di Pasquetta: ricette veloci

Ricordate che non avete bisogno di realizzare piatti elaborati, ma basterà preparare qualcosa di semplice da mangiare seduti sull’erba allegramente in compagnia! Ecco le nostre proposte:

Pizza salata

  • 300 g di patate lesse
  • 500 g di farina 00
  • 1 cubetto di lievito
  • 150 g di burro
  • sale
  • 2 uova
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 1 confezione di wurstel
  • 2 mozzarelle medie
  • 3 sottilette

PROCEDIMENTO

Lavare le patate e lessarle in abbondante acqua salata. Le patate saranno cotte quando si potrà infilare la lama di un coltello senza che ci sia resistenza (circa 40 minuti). Scolarle e ancora calde pelarle e passarle allo schiaccia-patate. Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, sbriciolare il lievito, aggiungere le patate passate. Sciogliere a bagnomaria il burro e unirlo alla farina, il sale, sbattere le uova e iniziare ad impastare il tutto. Lavorare l’impasto per 10 minuti circa, deve risultare compatto. Ridurre a rondelle i wurstel, rosolarli in un tegame con un pezzetto di burro. Dividere l’impasto in due panetti uno più grande dell’altro. Stendere con il mattarello il panetto più grande per ottenere un cerchio di circa 30 cm. Foderare una teglia con carta forno e adagiare il primo cerchio. Farcirlo con i wurstel, il prosciutto cotto, le mozzarelle a pezzetti e le sottilette. Stendere il secondo panetto e adagiarlo sul primo. Chiudere bene i bordi. Bucherellare con una forchetta la superficie. Far lievitare per più di un ora. In forno preriscaldato a 180°C per 30/35 minuti circa. Deve risultare bella dorata.

Focaccia al Pomodoro

  • 450 g di farina
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 6 g di malto oppure un cucchiaino scarso di miele
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 300 ml di latte a temperatura ambiente
  • 7 g di sale fino
  • 1 patata media

PROCEDIMENTO

Lessare la patata, scolarla, pelarla e ridurla a purea con lo schiacciapatate. Far intiepidire (non aggiungere la purea calda altrimenti il lievito si blocca). In una ciotola capiente setacciare la farina, sbriciolare il lievito, unire il malto e la purea di patate, versare il latte e iniziare ad amalgamare gli ingredienti avendo cura di far sciogliere bene il lievito. Lavorare il composto appiccicoso energicamente per qualche minuto in ciotola oppure sul piano lavoro, aiutandosi con un po’ di farina. Incorporare l’olio evo, unire il sale e continuare ad impastare sino a quando il panetto sarà liscio, omogeneo ed elastico. Far lievitare l’impasto in una ciotola spennellata con olio evo coperto con pellicola per circa 8 ore. Dopo le prime due ore di lievitazione procedere con le pieghe: con le mani leggermente unte di olio, prendere un lato dell’impasto, allungarlo un po’ e portarlo al centro dell’impasto stesso, ripetere questa operazione sino a completare tutta la circonferenza dell’impasto. Bisogna fare tre giri di pieghe ogni 2 ore. Rivestire con carta forno la placca e distribuire uniformemente un filo di olio evo. Trascorse le 8 ore di lievitazione, trasferire l’impasto sulla placca e con la mani unte di olio stenderlo delicatamente sino a coprire l’intera superficie. Con le dita premere per creare delle fossette. Condire a piacere con pomodorini, olive, salumi, mozzarelle, fette di patate e condire con olio, origano e sale. Far lievitare per circa 1 ora. Portare il forno a 250°C. Cuocere la focaccia con i buchi in forno già caldo per circa 15/20 minuti (dipende dal forno). La focaccia dovrà risultare ben cotta e con crosticina croccante e scura.

Pasta carbonara fredda

  • 400 g di pasta
  • 3 uova
  • 1 fetta spessa 1 cm di pancetta affumicata
  • scaglie di parmigiano
  • rucola q.b.
  • sale
  • pepe
  • pomodorini
  • coste di sedano
  • olio evo
  • 1/2 cipolla bianca

PROCEDIMENTO:

Lessare le uova: in un pentolino con acqua fredda aggiungere le uova. Portare  a bollore e calcolare 10/15 minuti. Scolare le uova e metterle sotto acqua corrente per alcuni istanti. Sgusciarle con attenzione. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Tagliare la pancetta a listarelle. Far rosolare la cipolla affettata finemente in un filo di olio e aggiungere la  pancetta. Sminuzzare i pomodorini, lavare la rucola e il sedano. Scolare la pasta e passarla immediatamente sotto l’acqua feedda per bloccarne la cottura e farla rimanere al dente.

In una ciotola capiente unire: la pasta, i pomodorini, la pancetta rosolata, la rucola, le scaglie di parmigiano, le fette di uova sode, sale,  pepe, sedano a pezzetti e un filo di olio evo. Amalgamare delicatamente tutti gli ingredienti. Far riposare per 30 minuti circa in frigo.

Picnic di Pasquetta: menu completo

Proposte alcune facili e veloci ricette passiamo ora ad alcuni menù completi che faranno rimanere tutti a bocca aperta-

Antipasto:

  • Rotoli di frittata e asparagi con ripieno cremoso
  • Uova ripiene vegetariane
  • Finger food veloci di pasta sfoglia

Primo:

  • Ragù di agnello
  • Cannelloni di ricotta e spinaci senza uova
  • Lasagne con ragù di agnello rosso

Secondo:

  • Arrosto di vitello in pentola con funghi
  • Casatiello
  • Agnello in umido

Contorno:

  • Patate al forno, fritte e non solo
  • Insalata di ravanelli e fave
  • Carciofini sott’olio fatti in casa

Scopri anche: Origini di Pasquetta: significato e tradizione