In che ordine vedere i film di Star Wars?

Fra poco meno di due mesi uscirà il nuovo episodio della Saga di Star Wars, Gli ultimi Jedi, e tutti i fans di vecchia data sono in fermento. La domanda che però si fanno in molti, soprattutto chi non ha mai visto nessuno dei film precedenti e vuole mettersi in pari, o chi vuole fare un ripasso, è in che ordine bisogna guardare i film di Star Wars già usciti. Dal momento che sono previsti altri appuntamenti in futuro, è bene recuperare!

Non perdete:

Star Wars: guardare i film in ordine cronologico o nominale?

Poniamo subito un problema di fondo: bisogna guardare i film usciti in ordine cronologico o nominale? Ovviamente non c’è una regola ma per onor del vero dobbiamo dire che un ordine esiste, almeno a livello teorico: i film usciti fra il 1977 e il 2005 sono numerati dal primo al sesto. Dove sta il problema? Il punto è questo: i primi tre episodi della saga, usciti fra il 1977 e il 1983, quelli che i veri appassionati (per capirci, i nerd) chiamano la “vecchia trilogia”, sono considerati il IV, il V e il VI episodio, nonostante siano usciti diversi anni prima degli ultimi tre film, usciti fra il 1999 e il 2005 e chiamati “la nuova trilogia”. Questi sono conosciuti al pubblico come gli episodi I, II, III e sono a tutti gli effetti i tre prequel dell’intera saga: narrano infatti le vicende di cose accadute prima e come tuttoè iniziato.

Non perdete: Quanti sono i film di Star Wars e quali sono i più belli

Star Wars: ecco come guardare i film in ordine cronologico

Fare il prequel molti anni dopo il grande successo di pubblico ottenuto dalla vecchia trilogia ha confuso i neofiti, che si chiedono come vedere i film, e in che ordine. Oggi che tutti gli episodi della saga sono disponibili è molto più semplice: si possono guardare in ordine nominale, dal primo episodio all’ultimo. Come primo approccio a Star Wars potrebbe essere la strada più facile però vi avvertiamo di una cosa:  guardare i film nell’ordine stabilito dal canone ufficiale, e quindi prima la “nuova” e poi la “vecchia” trilogia, potrebbe creare confusione poichè alcuni protagonisti o luoghi che appaiono nella nuova trilogia vengono quasi dati per scontati. I classicisti, i puri e duri esemplari di mangiatori di film di Star Wars, invece, preferiscono ancora guardare prima la trilogia originale e dopo i tre prequel. L’unico problema è che vedendo Gli episodi IV, V e VI si conosce già come andranno a finire le cose!

Star Wars: guardare i film come li ha pensati Lucas o con il “Machete Order”?

Guardare i film della nuova trilogia per poi proseguire con la vecchia è a tutti gli effetti il modo cronologico ideato dal creatore di Star Wars, Lucas, che in origine aveva previsto una saga di 12 film, poi ridotti a sei ed era partito dal IV solo perchè l’unico che prevedeva una trama indipendente rispetto agli altri episodi. Anche se tra le due trilogie è trascorso molto tempo, questa sarebbe la soluzione canonica. Dal nostro punto di vista però ci sono alcuni problemi: per prima cosa, se guariamo la saga come suggerito dal creatore, i nuovi episodi rovinano già alcuni colpi di scena, in primis il fatto che Darth Vader è il padre di Luke (lo scopriamo infondo solo alla fine del V episodio) oppure il fatto che Luke e Leia sono gemelli (la loro nascita viene mostrata nel III episodio). Vi pare poco? C’è quindi un ultimo modo che vi suggeriamo per vedere tutti i film, conosciuto come “Machete Order” e ideato nel 2011 dal programmatore informatico Rod Hilton. In pratica questo ordine prevede di guardare il IV e il V episodio per poi vedere il II e il III, concludere con i VI e saltare a piè pari il I.

La Saga di Star Wars

Ecco tutto quello che c’è da sapere sugli episodi di Star Wars: