QUANTE ORE BISOGNA DORMIRE? TE LO DICE LA TUA ETÀ. Quante ore bisogna dormire? Passiamo circa un terzo della nostra vita tra le braccia di Morfeo, e se per alcuni questa è una vera e propria perdita di tempo, per altri si tratta probabilmente dei migliori momento della propria esistenza. Volenti o nolenti, dunque, il sonno rimane una parte importante della nostra quotidianità e non è affatto un caso che tantissimi studi siano stati effettuati sulle condizioni ottimali. In giro per il web si trovano centinaia di articoli sui cibi da evitare prima di andare a dormire per evitare nottate faticose o incubi spaventosi, così come consigli su indumenti, materassi e abitudini. Non parliamo poi del sonno quale rimedio per i malanni meno specifici: mal di testa, febbri e dolori vari riescono a evaporare dopo una buona nottata passata sotto le coperte. E c'è anche tutto un campo della vanità femminile (e sempre più anche maschile) che mette giustamente in relazione la quantità di ore di sonno e la freschezza e la rilassatezza del viso al mattino.

Leggi anche: Quante ore dormire prima di un esame

quante ore dormire et?

QUANTE ORE BISOGNA DORMIRE IN BASE ALL'ETÀ. Estetica a parte, però, quante sono le ore che dovremmo dedicare al sonno, secondo gli esperti? Una risposta univoca ovviamente non esiste, in quanto ogni persona ha ritmi ed esigenze differenti, e anche l'età anagrafica è un parametro di fondamentale importanza.
Come sappiamo tutti il range che l'opinione comune ha reso celebre è quello delle 6 – 8 ore, ma una recente ricerca scientifica molto accurata ha fatto sì che potessimo disporre di dati molto più precisi, soprattutto per le fasi più decisive del processo di crescita di un essere umano.
Vediamo dunque lo specchietto prodotto da questo studio.

  • Neonati (0-3 mesi):  il periodo di sonno consigliato ai bambini appena venuti al mondo è tra le 14 e le 17 ore al giorno.
  • Bebè (4-11 mesi): ai batuffoli ancora inconsapevoli si consiglia di addormentarsi per 12 – 15 ore al giorno.
  • Infanti (1-2 anni): per i piccoli che stanno imparando a parlare sarebbe preferibile dormire tra le 11 e le 14 ore.
  • Preschoolers (3-5 anni):  i bambini che si apprestano ad andare all'asilo dovrebbero dormire tra le 10 e le 13 ore.
  • Bambini alle scuole Elementari e Medie (6-13 anni): ai piccoli che ancora non hanno fatto i conti con l'adolescenza si consiglia di riposare tra le  9 e le 11 ore.
  • Teenager (14-17 anni): con i primi disturbi psicologici e fisici dell'adolescenza la quantità di sonno richiesta cala a un range tra le 8 e le 10 ore.
  • Giovani adulti (18-25 anni): si assiste a un nuovo calo, con la finestra temporale dedicata a Morfeo che si restringe tra le 7 e le 9 ore. 
  • Adulti (26-64 anni): la fascia d'età principale non prevede cambiamenti, e l'intervallo è sempre lo stesso delle 7 – 9 ore. Ma in questo caso diventa sempre più difficile raggiungerle senza faticare.
  • Anziani (più di 65 anni): un'ora in meno per gli anziani, che notoriamente dormono molto meno, nonostante potrebbero permettersi di riposare. A loro sono prescritte 7-8 ore di sonno al giorno!