RENNE DI BABBO NATALE, ORIGINE DELLA LEGGENDA. La domanda che tutti i bimbi (e non solo!!!) del mondo si fanno è: come riesce Babbo Natale a portare tutti quei doni in una sola notte? La risposta è semplicissima ed è un concentrato di magia: stando alla leggenda classica, è merito delle renne di Babbo Natale che, volando, trainano la slitta durante la consegna dei regali. Vederle nel cielo saettare nella notte della Vigilia non è per nulla facile come invece lo è raccontare la loro storia: chi sono questi famosissimi e natalizi animali, come si chiamano e qual è l’origine della loro magica leggenda? Conosciamole insieme e tuffiamoci nel mondo misterioso del Natale.

Cerchi altre storie? Leggi: Leggende di Natale: le più affascinanti

Renne di Babbo Natale, origine della leggenda

LE RENNE DI BABBO NATALE. Se avete ricevuto in tutti questi anni i regali sotto l’albero sappiate che il merito è di queste renne, preziosissime aiutanti di Babbo Natale. La renna è un parente lontano del cervo che vive nelle zone artiche e subartiche del globo: anche in Lapponia, dove Babbo Natale risiede. La loro prima apparizione nella tradizione natalizia contemporanea si deve alla poesia A Visit from St. Nicholas, conosciuta anche come The Night Before Christmas o Twas the Night Before Christmas, scritta da Clement Clark Moore nel 1823; nel poema compaiono per la prima volta i nomi delle prime otto renne: Prancer, Vixen, Donner, Dixen, Dasher, Cupid, Dazzle e Comet. A queste si aggiungerà Rudolph, una renna speciale in grado di condurre il gruppo.

LE RENNE DI BABBO NATALE. I NOMI: Le renne di Babbo Natale sono nove, otto originali più un simpatico nuovo acquisto con una storia tutta particolare, e ognuna di esse ha un preciso carattere e una storia affascinante! Conosciamole più da vicino allora:

  • Vixen e Dixen (anche Blixen): sono le prime due renne che Babbo Natale decise di adottare. Sono due animali bellissimi e la loro caratteristica è di avere un manto dorato.
  • Dasher: è renna molto coraggiosa ed ha un aspetto molto singolare, perché è nata con lunghi denti da castoro, che ama limare con tante carote!
  • Dancer (conosciuta anche come Dazzle): è la renna ballerina del gruppo, infatti ormai i suoi zoccoli sono diventanti delle scarpe da ballerina rosa.
  • Prancer: è la più timida del branco, è stata salvata dallo stesso Babbo Natale mentre si nascondeva impaurita dietro un cespuglio.
  • Comet: la saetta del gruppo, la più veloce fra tutte. Quando vola nel cielo lascia una scia simile ad una cometa e proprio da questo deriva il suo nome!
  • Cupid: una renna docile e dal pelo lunghissimo, è conosciuta per la sua capacità di portare amore al suo passaggio, proprio come il dio Cupido!
  • Donner: la renna urlatrice, la cantante del branco! Pare che Babbo Natale si sia accorto di lei proprio per le sue doti canore…

LE RENNE DI BABBO NATALE, LA NONA RENNA: RUDOLPH. Alle 8 renne originarie si aggiunse Rudolph, grazie ad una storia scritta nel 1939 da Robert L. May, secondo la quale, questa giovane renna con un insolito naso rosso e luminoso, venne scelta da Babbo Natale per illuminare e rendere visibile alle altre renne il sentiero offuscato dalla nebbia. Infatti, Rudolph non è presente nel racconto originale ed è l’ultimo degli acquisti di Santa Claus. Il suo naso è grande e rosso, si illumina come una lampadina e, anziché vivere in Lapponia con le sue compagne di lavoro, la renna ama trascorrere il resto dell’anno a esplorare il Polo Nord. È grazie a queste fantastiche e magiche renne che a Natale i bambini buoni ricevono i doni che Babbo Natale ha preparato dopo aver letto le tantissime letterine. E anche quest'anno la piccola Renna Rudolph le sue amiche aiuteranno Babbo Natale a portare i regali a te e a tutti i bimbi del mondo!

NATALE: LEGGENDE E TRADIZIONI: Curiosi di approfondire tutte le tradizioni, le storie e il folklore del Natale? Ecco le nostre risorse magiche per entrare nel magico mondo del Natale:

EPIFANIA: CALZE DELLA BEFANA FAI DA TE E AUGURI DIVERTENTI

Qui troverai come realizzare simpatiche calze low cost personalizzate e non perderti le curiosità su questa festa e le frasi più divertenti per augurare Buona Befana: