SMILEY PIERCING: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Avete mai pensato di fare uno smiley piercing? E’ il piercing che si mette vicino ai denti e dona al vostro sorriso più luce e bellezza; è una moda e come tale in tanti la seguono. Se siete interessati oggi vi diamo tutte le informazioni sul costo, il dolore e a cosa stare attenti. Personalmente mi farebbe un po’ impressione mettere un orecchino, perché altro non è che questo, in bocca e avrei timore di danneggiare i denti, ma se lo farete presso un centro dove lavorano esperti non non correrete alcun rischio. Sarà di sicuro un accessorio simpatico e di tendenza, ma, come per tutti gli altri piercing dovete stare attenti ad una serie di controindicazioni. Noi cercheremo di risolvere tutti i vostri dubbi: ecco quanto costa lo smiley piercing, quanto fa male e a cosa stare attenti.

Scopri come convincere i tuoi genitori: Piercing: 5 modi per convincere mamma e papà

SMILEY PIERCING: COSTO

Lo smiley piercing, il piercing del sorriso, è chiamato anche piercing al frenulo o scrumper ed è visibile solo nel momento in cui si sorride. E’ un modo per trasgredire ma senza esagerare in quanto, proprio perché è piccolo e si vede solo quando si sorride, non si vede subito e non crea quell’effetto di acciaieria che, invece, possono creare tutti quei piercing alle orecchie e alle narici; ovviamente non è una critica, siamo tutti liberi di esprimerci come vogliamo! Il prezzo di uno smiley piercing si può aggirare sulle 80 euro ed è consigliabile andare in un centro professionale che si occupi solo di questo e che sia a norma; e il dolore? Leggiamo insieme se è doloroso o no.

SMILEY PIERCING: FA MALE?

Ahi ahi che dolore, solo al pensiero; questo piercing viene fatto al frenulo labiale superiore, ovvero in quel piccolo lembo di pelle che collega la gengiva sopra gli incisivi con il labbro superiore; vengono usati dei gioielli di piccole dimensioni e vengono mostrati solo se si sorride, provocando un gradevole effetto sorpresa. Secondo quanto detto da chi lo ha fatto, pare che sia il piercing meno doloroso di tutti  però, dal momento che il frenulo labiale è molto sottile si ha come l’impressione che si possa staccare facilmente. Abbiamo letto che è poco doloroso, siete più tranquilli? E’ il momento di scoprire quali sono le controindicazioni.

SMILEY PIERCING CONTROINDICAZIONI: A COSA STARE ATTENTI

Se avete decido di farvi uno smiley piercing dovete sapere che ha bisogno di un tempo di guarigione che va dalle 6 alle 8 settimane e, dal momento che si trova in bocca, viene a contatto con tutto ciò che si ingerisce che sia solido o liquido. Quindi, l’igiene deve essere minuziosa e frequente. Per questo periodo è consigliabile lavare i denti vicino al piercing con le dita e usare spesso il collutorio, preferibilmente senza alcool; quando il dolore passa e la ferita si cicatrizza si può usare uno spazzolino con setole morbide per pulire la parte superiore dei denti. Per i primi giorni sarebbe meglio evitare di bere caffè, alcolici o bevande ustionanti e mangiare pietanze speziate o pastose, come ad esempio la Nutella.

PIERCING: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Vuoi fare un piercing? Ecco tutti i nostri consigli: