Come si gioca a Taboo

Conoscete Taboo? Sapete già più o meno in cosa consiste ma non siete a conoscenza delle regole precise e siete curiosi di scoprire tutte le chicche per poter arrivare alla vittoria prima degli altri? Beh, allora siete capitati nel posto giusto. In questo articolo vi faremo comprendere in pieno gli obiettivi e lo scopo del gioco e in più vi sveleremo dei piccoli ed essenziali segreti che saranno fondamentali al fine del gioco. Pronti, partenza, viaaaaa… Cominciamo!

Se preferisci un altro gioco leggi: Regole di Trivial Pursuit: istruzioni e consigli

Taboo: giocatori e scopo

Il numero minimo di giocatori è quattro, il numero massimo invece è indefinito. All’interno della confezione troverai delle pedine, delle carte, una clessidra, lo “spaccatimpani” e ovviamente il piano di gioco. Lo scopo del gioco è quello di indovinare una determinata parola senza utilizzare le parole “simili” proibite. Vince chi completa il percorso portando la propria pedina alla fine del traguardo.

Taboo: come si gioca e prezzo

Ecco ora dei piccoli e semplici passaggi fondamentali che saranno preziosi per imparare bene a giocare a Taboo, iniziamo dal primo, partiamo in ordine:

  1. Forma le squadre. Se siete in 4 a giocare dovrai scegliere un compagno che ti affiancherà in questa avventura e invece gli altri due avranno il ruolo di avversari.
  2. Scegli la pedina e il “colore” delle parole che dovrai indovinare: ogni carta presenta delle parole evidenziate con un diverso colore.
  3. Pescata la carta bisogna anche far partire la clessidra che segnerà il tempo a disposizione della singola manche. Lo scopo del gioco è quello di far indovinare la parola evidenziata al tuo compagno senza usare le altre parole scritte in basso.
  4. Attenzione allo “spaccatimpani”: non pensare di cavartela se dici una parola tra quelle proibite. In questo caso c’è la figura tremenda del “buzzatore”. Questa figura ha il compito di controllare se pronunci una delle parole taboo. Se dovessi dirla, allora lui comincerà a premere un oggetto che non sarà di certo un ottimo compagno per concentrarsi e continuare a giocare per bene.
  5. Più parole fai indovinare e maggiori saranno le caselle che la pedina potrà superare.
  6. Vince chi arriva al traguardo finale per primo.
  7. Attenzione: nel gioco non vale mimare. Quindi se la parola da indovinare è “cantante” non potrai imitare Gigi D’Alessio o Rihanna.

Per quanto riguarda il prezzo non è un gioco che costa molto, infatti il prezzo si aggira intorno ai 20.00€.

Non resta che augurarvi buon divertimento, e che vinca il migliore!