TALENT SHOW E REALITY: LA TOP 5 DEI PIU' ASSURDI. Esiste solo un tipo di prodotto televisivo che può rivaleggiare con le serie in quanto a capacità di catturare l'attenzione del pubblico: parliamo dei reality – talent show, e in particolar modo quelli più trash e più assurdi. Lasciando da parte le classiche gare canore e il Grande Fratello, va da sé che tanto più è alto il coefficiente di comicità involontaria nelle immagini mostrate maggiore sarà il seguito che questo tipo di format riuscirà a conquistarsi. Diciamocelo chiaro: chi è che non ama sentirsi in imbarazzo per gli altri comodamente seduto sul proprio divano, magari trangugiando un pezzo di pizza?

REALITY SHOW E TALENT SHOW: I PIU' ASSURDI.  Ecco allora la nostra lista dei 5 talent e reality show più assurdi di tutti i tempi.

  • Doomsday Preppers (2012 – 2014, National Geographic Channel): avete presente tutti quei pazzi che di solito si vedono solo nei film, intenti a prepararsi per una mai troppo precisata apocalisse, facendo scorte nel bunker che hanno costruito con le proprie mani? Ebbene, questo reality show andava proprio a caccia di personaggi del genere, facendo valutare la bontà delle loro folli misure di sicurezza a un team di esperti: si passava dal pericolo di un collasso economico alle vibrazioni elettromagnetiche, senza dimenticare invasioni zombie e guerre mondiali.
  • Kid Nation (2007, CBS): se avete letto Il signore delle mosche sapete cosa aspettarvi da un gruppetto di ragazzini che lasciati da soli tentano di costruire una società funzionante. Evidentemente nessuno aveva fatto la stessa lettura alla CBS, che invece si vide subissata da proteste dopo i primi episodi di questo show in cui dei bambini tra gli 8 e i 15 tentavano di costruire una città sulle rovine di Bonanza City, nel Nuovo Messico.
  • Amish Mafia (2012 – 2015, Discovery Channel): se avete in mente chi sono gli Amish – quella comunità religiosa che vive isolata in alcuni stati americani e che rifiuta tutte le conquiste della tecnologia e in particolare l'elettricità – potrete bene immaginare la follia che domina in questo reality in cui un gruppetto di autonominati protettori degli Amish si aggira per varie contee tentando risolvere controversie legali con un fucile in bella vista.
  • Who's Your Daddy? (2005, Fox): un'unica leggendaria puntata di questo show è bastata a mostrare tutto il cattivo gusto e insieme la vena surreale di cui possono essere dotati gli statunitensi. Il format infatti prevedeva che a ogni episodio una giovane donna che era stata adottata da piccola avrebbe potuto fare conoscenza con 25 uomini di una certa età, uno dei quali era il suo genitore biologico. Se fosse riuscita a scegliere l'uomo giusto la ragazza avrebbe vinto 100mila dollari, somma che invece sarebbe finita nella mani del “finto” genitore nel caso avesse sbagliato.
  • The Intercept (1997 – 1998): quando si tratta di follia in pochi però possono gareggiare con i russi, autori di questo folle game show che è in pratica la versione live di Grand Theft Auto. Una squadra composta da un guidatore e un navigatore, a bordo di una macchina, deve infatti sfuggire per mezz'ora ai tentativi di intercettamento e cattura di sei vetture della polizia, che inizialmente non conoscono il suo punto di partenza. Il tutto in situazioni del tutto reali, e con veri incidenti e disastri che è facilissimo immaginare. Il premio finale è ovviamente un'automobile.

Potrebbero interessarti: