Tatuaggi Henné: tutorial e idee

Sei amante dei tatuaggi ma non sei sicuro di volerlo tenere per sempre sul tuo corpo? Non vuoi rinunciare alla bellezza di un disegno etnico o indiano che ti piace tanto e non vuoi neanche spendere molto? Bene, abbiamo la soluzione giusta per te, ovvero i tatuaggi Henné! In questo articolo illustreremo come fare questi bellissimi tatuaggi in modo del tutto autonomo. Dopo aver letto queste poche righe, stai tranquillo, rivaluterai tutto il mondo dell’Henné, magari di cui prima anche diffidavi!

Leggi qui: Come convincere i tuoi a farti fare il tatuaggio

Tatuaggi Henné: cosa sono

I tatuaggi Henné sono tatuaggi dal carattere non permanente e dalla durata variabile, realizzati con prodotti creati dalla Lawsonia inermis. Questa pianta è conosciuta anche come Henna ed ha la caratteristica di contenere una polvere più o meno rossastra a seconda della composizione del fiore e degli arbusti; da questa si ricava anche la componente per i coloranti per capelli all’Henné. I tatuaggi all’Henné hanno un’origine molto remota, infatti i primi tatuaggi eseguiti con questa tecnica li troviamo in Oriente, molti, moltissimi anni fa, dove vengono chiamati Mehndi. Hanno un significato piuttosto profondo, infatti volevano significare buon auspicio, e si usavano soprattutto nei riti matrimoniali come segno di fecondità, serenità e speranza. Piano piano questa moda di poter fare un tatuaggio temporaneo si espande in tutto il mondo e ora l’Henné è conosciuto davvero da tutti, perfetto per chi ama i tatuaggi, ma ama sempre cambiare, perfetto per chi non ama la monotonia e si potrebbe stancare dello stesso disegno o figura sul proprio corpo.

Tatuaggi Henné: come si fanno

La durata di un tatuaggio all’henné è variabile dalle due settimane al mese, a seconda della tipologia di henné usato. Si può fare benissimo anche in casa, in modo semplice e veloce. Esistono kit appositi che si possono trovare facilmente su internet, in cui si può trovare tutto l’occorrente per preparare l’impasto per i tatuaggi Henné. Il kit contiene varie elementi per poter preparare il tutto, e ora vi daremo alcuni consigli su quali strumenti utilizzare per l’impasto:

  • Henné in polvere
  • Contenitore
  • Cucchiaio
  • Succo di limone o acqua calda
  • Un cucchiaio di zucchero
  • Applicatore di tatuaggi all’henné o in alternativa un sacchetto di plastica resistente, come quelli dell’insalata
  • Olio d’oliva
  • Cotton fioc

Vediamo ora il procedimento:

  1. Per prima cosa bisogna unire i due cucchiai di henné in polvere con l’acqua calda o il limone, a seconda della vostra scelta.
  2. Mescolare l’impasto fino ad aver raggiunto una consistenza abbastanza densa.
  3. Successivamente inserire lo zucchero e farlo riposare.
  4. L’impasto deve stare a riposo dalle  quattro ore ad una notte intera, dipende dal tipo di polvere di Henné che avete scelto.
  5. Dopo aver fatto riposare per bene il vostro Henné si può, in modo facoltativo, inserire una goccia di olio essenziale.
  6. Prendere l’applicatore di Henné inserire all’interno l’impasto: voilà, siete pronti per sbizzarrirvi con i disegni più belli che mai, creati interamente da voi!

Ecco alcune idee:

Tatuaggio Henné sulle mani

Decorazioni colorate

Tatuaggio sul palmo della mano

Henné sul piede

Potrebbero interessarti: