Weekend 2 giugno 2018: cosa fare?

Ebbene l’estate è quasi alle porte, il clima caldo e soleggiato che stantava ad arrivare, piano piano ci avvolge, le giornate si allungano e ci viene sempre più voglia di passare del tempo all’aperto. A venirci incontro sono anche i numerosi ponti e weekend festivi che si susseguiranno nei prossimi mesi. Il 2 giugno, pe esempio, sarà un weekend di festa, in cui si celebra ogni anno in Italia, la festa della Repubblica, istituita per festeggiare la nascita della Repubblica Italiana. Cosa di meglio quindi, che approfittare del weekend di festa, per fare una gita al mare, visto che le condizioni climatiche si prestano, oppure visitare una città d’arte e cosi via.

Weekend 2 giugno 2018: idee ed eventi

Vediamo nel dettaglio quali possono essere le mete prescelte, per trascorrere il weekend del 2 giugno. Sia che siate amanti della natura, del mare, dei parchi naturali, del lago o delle lunghe camminate a piedi o in bici, abbiamo una soluzione e un suggerimento per tutti voi. Essendo un weekend, comunque ordinario, poichè capita di sabato, quindi non ci sono altri giorni in più da aggiungere, è consigliabile fare una gita non lontano dal luogo di lavoro, per poter tornare agevolmente il lunedì, per esempio si potrebbe visitare una città d’arte:

  • Napoli: si presta perchè oltre al buon cibo, offre lo spettacolo del mare, la costa di Posillipo e magari una visita sull’Isola della Gaiola, per carpirne il macabro e misterioso segreto che ne ombreggia la storia o scoprire il parco marino sommerso in cui è immersa.
  • Roma: la città eterna offre da sempre uno spettacolo unico, con i suoi Fori imperiali, Il Colosseo, la vista mozzafiato dal Gianicolo, le sue numerose ville, Villa Borghese, Villa Pamphili, Villa Ada. Il 2 giugno, poi ogni anno si svolge la famosa Parata Militare, proprio in onore della Repubblica, in occasione della quale, sfilano anche le frecce tricolore.
  • Palermo:  culla dell’arte barocca e normanna, ma anche istituzione dell’arte culinaria, appena arrivati, consigliamo una visita al mercato del Capo, caratteristico per i suoi profumi e le urla vivaci dei venditori, poi una visita al al Palazzo dei Normanni, la più antica residenza reale d’Europa e infine immergetevi nella cultura dei dolci siciliani e assaggiate la tipica torta setteveli.

Per chi invece, predilige un weekend al mare, tante sono le spiagge di cui godere, approfittando della bassa stagione, della poca frequentazione e del clima ideale, nè troppo caldo, nè troppo freddo. Di seguito le 10 spiagge più belle d’Italia: 

  • Spiaggia dei Conigli Lampedusa Sicilia
  • Cala Mariolu Baunei Sardegna
  • Cala Goloritze Baunei Sardegna
  • Cala Rossa Favignana Sicilia
  • Spiaggia la Pelosa Stintino Sardegna
  • Porto Giunco Villasimius Sardegna
  • Baia del Silenzio Sestri Levante Liguria
  • Spiaggia Cala Bianca Marina di Camerota Campania
  • Spiaggia di Tropea Tropea Calabria
  • Is Aruttas Cabrasi Sardegna

Per chi invece preferisce una bella gita in bicicletta, ecco di seguito alcune idee:

  • La ex-ferrovia Spoleto Norcia può essere percorsa sia a piedi che in bicicletta. Si tratta di 50 km di percorso ciclo-pedonale attraverso l’Appennino Umbro lungo boschi, viadotti e lunghi tunnel.
  • Il sentiero della Valtellina è una ciclabile di 80 km che si snoda quasi interamente lungo la linea della ferrovia permettendo così di spostarci con treno e bici agilmente.
  • La ciclovia del Lago di Varese è un anello di soli 29 km che gira intorno al lago, bellissimo per una gita di mezza giornata.
  • La Ciclabile del Mincio va da Peschiera del Garda a Mantova. Sono 45 km sull’argine del Mincio fino a Mantova, la città sull’acqua.
  • La ciclabile della Val Pusteria, al centro delle Dolomiti, si pedala a fondo valle ed il dislivello non è molto. La lunghezza complessiva è di 105 Km
  • La Martesana, il naviglio di Leonardo Da Vinci, parte dal centro di Milano e arriva fino all’Adda.
  • La ciclovia dei fiori (Liguria), da San Lorenzo a Ospedaletti c’è una pista ciclabile che segue un tratto recentemente dismesso della vecchia ferrovia Genova-Ventimiglia.
  • La ciclabile della Val di Merse, si parte dalla Montagnola Senese per arrivare alle propaggini meridionali delle vallate dell’Elsa e del Cecina, rotolando a sud, fino alla valle dell’Ombrone che sfiora la Maremma grossetana e le Crete senesi.

Infine per chi preferisce una fuga all’estero, di seguito le città e le relative spiegge più gettonate per clima e low budget:

  • Malta: Ghadira Bay, Għajn Tuffieħa e Golden Bay. Poi c’è la bellissima Paradise Bay e le isole di Gozo e Comino.
  • Grecia: Santorini, Milos, Kos, Amorgos, Sikinos, Kastellorizo,Cefalonia, Rodi, Zante, Naxos.

Insomma ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche! buon weekend a tutti!