WhatsApp introduce le “stories” ed elimina lo status. Anzi no. Dopo la marea di lamentele degli utenti l’applicazione di messaggistica più famosa del mondo è tornata sui suoi passi. Dalla prossima settimana, infatti sia sui telefoni Android che sugli iPhone verrà ripristinato il classico “status” quello che compare sotto al nome di ogni contatto. Ad ufficializzarlo è stata la stessa WhatsApp

“Abbiamo sentito che gli utenti mancava l’abilità di impostare un aggiornamento di stato testuale e permanente nei loro profili, quindi abbiamo integrato questa funzionalità tra le impostazioni del profilo. Adesso l’aggiornamento apparirà vicino al nome del profilo ogni volta che visualizzerete un contatto, come quando creerete un nuova chat o cercherete le informazioni di un gruppo”.

Foto video o gif che durano 24 ore come già siamo abituati a vedere su Instagram, Snapchat e Facebook, verranno comunque mantenuti: “Allo stesso tempo -fanno sapere da WhatsApp-  continueremo a costruire una nuova funzionalità Stato che farà divertire gli utenti e coinvolgerli nella condivisione di foto, video e GIF coi loro amici e familiari durante la giornata”.