Come funziona e Guide

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come superare bene la Prova Invalsi

TEST INVALSI: COME SUPERARLI. Chi ha paura dei Test Invalsi? Forse un po' tutti gli studenti di Terza Media che quest'anno affrontereanno le prove Invalsi il 15 giugno durante le prove scritte dell'Esame Terza Media 2017. Ma non temete, seguendo i consigli di StudentVille e studiando bene, riuscirete a superare gli Invalsi e le altre prove di Terza Media senza problemi. Gli strateghi consigliano che per battere un nemico il primo passo da fare è conoscerlo e studiarlo. Per questo è bene iniziare a capire da subito come si svolge la prova Invalsi, per poi passare all'allenamento per colmare le lacune nella nostra preparazione, e infine impegnarci al massimo, per dare il meglio il giorno del test.

Non perderti: Test Invalsi: cosa sono


INVALSI TERZA MEDIA: LE DRITTE PER SUPERARLI. Manca ancora qualche mese prima degli Invalsi, ma questo non significa che possiamo restare con le mani in mano e relegare la nostra preparazione ai primi giorni di Giugno. Anzi, giocando di antipico riusceremo ad arrivare preparatissimi e senza ansia. In questa fase dovrete lavorare in tandem con i vostri insegnanti. Chiedete loro di farvi esercitare il più possibile per le prove Invalsi, così da essere preparati a rispondere alle tipologie che vi verranno proposte il giorno del test. Chiedete inoltre ai vostri insegnanti di aiutarvi a capire cosa dovete ripassare meglio e quali sono gli argomenti in cui siete più carenti. A questo punto ripassate ed esercitatetevi il più possibile.

  • Imparate a gestire il tempo: cercate di annullare i tempi morti tra un quesito e l'altro, in modo tale da riuscire a finire in tempo il giorno della prova. Datevi un limite di tempo per rispondere ai quesiti più difficile, e calcolate un tempo più basso per rispondere invece a quelli più semplici.
  • Leggete bene il testo delle domande e chiedete aiuto agli insegnanti, se le istruzioni non sono chiare o avete qualche dubbio. Se la prima lettura non vi è bastata per comprendere le varie sfumature del testo o del quesito, rileggete, e con la matita sottolineate i concetti chiave e le informazioni rilevanti. Applicate il metodo degli indicatori visivi sia per la scheda d'italiano, che per i quesiti di matematica.
  • Durante la prima lettura di quesiti potrete classificare le domande in base al loro grado di difficoltà. Fate un pallino sulle domande più semplice, un punto interrogativo su quelle di cui non siete certi di conoscere la risposta, e un trattino vicino alle domande più difficili. A questo punto rispondete alle domande più semplici, per rompere il ghiaccio, passate a riflettere su quelle di cui siete in dubbio sulla risposta, quindi applicatevi sui quesiti difficili.
  • Il vostro motto? Non fermarsi mai! Se una domanda vi prende troppo tempo, passate alla successiva, sicuramente la risposta della precedente vi verrà in corso d'opera.
  • Prima di consegnare la prova rileggete quello che avete scritto, controllate l'ortografia, i simboli nelle espressioni e nelle operazioni matematiche. E controllate di aver risposto a tutte le domande.
  • Se non conoscete la risposta di una domanda con 4 opzioni, usate la logica: barrate quella che vi sembra più sensata. In caso di errore e di risposta nulla vi sarà assegnato comunque 0 per quella domanda, quindi meglio tentare la sorte.
  • E a questo punto consegna e incrocia le dita!
     

TEST INVALSI TERZA MEDIA: TUTTO QUELLO CHE TI SERVE. E adesso, basta chiacchiere! E' il momento di mettersi sotto e studiare! Come? Utilizzando le nostre risorse e seguendo i nostri preziosi consigli:

 

Commenti

Commenta Come superare bene la Prova Invalsi.
Utilizza FaceBook.