Come funziona e Guide

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Prove INVALSI Matematica 2017 Scuola Primaria: 9 cose da sapere

PROVE INVALSI MATEMATICA 2017 SCUOLA PRIMARIA: 9 COSE DA SAPERE

Il tour delle Prove Invalsi per la scuola primaria si è concluso venerdì 5 maggio quando i cui piccoli studenti hanno dovuto cimentarsi nella prova di matematica.
Numeri, operazioni, tabelle: gli allievi delle elementari hanno dovuto rispondere a vari quesiti del test. Ricordiamo infatti che i test Invalsi di Italiano e Matematica per le scuole elementari si svolgono in giorni differenti: il 3 maggio è stata la volta della prova preliminare di lettura (solo per la seconda elementare) e della prova di italiano, mentre il 5 maggio gli studenti hanno affrontato l'invalsi di matematica e il questionario studente.
Se avete ancora qualche piccolo dubbio e volete avere dei chiarimenti, ecco per voi 9 cose da sapere sulla Prova Invalsi di Matematica della Scuola Primaria! 

Se vuoi sapere com'è andata, dopo il compito controlla le tracce e soluzioni delle prove invalsi di matematica della scuola elementare 2017 online sul nostro sito:

Prove INVALSI Matematica 2017 Scuola Primaria: 9 cose da sapere

INVALSI DI MATEMATICA 2017 SCUOLA PRIMARIA: 9 COSE DA SAPERE

Scopriamo allora insieme quali sono le fondamentali 9 cose da sapere sulla prova invalsi di matematica per la scuola elementare dell'anno scolastico 2016/2017.

  1. Domande di Matematica dell'Invalsi Scuola Primaria

    I quesiti e le tempistiche cambiano in base alla classe della scuola primaria che si frequenta.
    Gli studenti della classe seconda avranno 23 domande a risposta aperta e multipla da svolgere in 45 minuti
    Ogni studente della classe quinta invece dovrà essere in grado di svolgere circa 34 domande a risposta multipla o aperta in 75 minuti. 
  2. Cosa studiare per il Test Invalsi di Matematica della Scuola Elementare?

    Per entrambe le classi occorre allenarsi con il programma di matematica e geometria che si è svolto a scuola finora, ma soprattutto utilizzare le prove degli anni precedenti per familiarizzare meglio con i quesiti. 
  3. Come allenarsi per la prova di Matematica?

    Basta utilizzare i test degli anni scorsi facendo finta di essere alla prova ufficiale: monitorate il tempo e alla fine controllate le risposte per capire cosa avete sbagliato. 
  4. Cosa posso usare durante la seconda prova Invalsi della Scuola Primaria?

    Durante la prova invalsi di matematica è vietato usare la calcolatrice (questo vale per tutti gli studenti dalla Primaria alla Secondaria di Secondo Grado), mentre si possono utilizzare righello, squadra, compasso e goniometro.
  5. Come faccio a gestire il tempo?

    I minuti per la prova di matematica (45 minuti per la classe seconda e 75 minuti per la classe quinta) non sono moltissimi, per cui è importante tenere d'occhio il tempo e gestirlo nel modo migliore possibile. Per cui, la prima cosa da fare è leggere tutte le domande e svolgere quelle che si riescono a fare in poco dopo. Subito dopo concentratevi su quelle più difficili e infine ricontrollate tutto per essere sicuri.
  6. Come rispondere bene ai quesiti?

    Se hai intenzione di fare una prova perfetta, approfitta delle ultime ore che hai a disposizione per esercitarti. Durante il compito mantieni alta la concentrazione, controllando bene calcoli, figure geometriche, compilazione della tabella e così via. 
  7. Prove invalsi di Matematica per i bambini con bisogni educativi speciali.

    Per entrambe le prove l'Invalsi ha dato alcune direttive riguardanti gli studenti (delle elementari e della scuola secondaria di primo e secondo grado). In base alla tipologia di disabilità la scuola potrà decidere se far svolgere i test, se permettere di utilizzare gli strumenti compensativi o includere i risultati della classe o della scuola. 
  8. Valutazione della prova. Per quanto riguarda la correzione

    la prova di matematica, insieme alle prove invalsi italiano, verranno visionate dai docenti di ciascun istituto, i quali procederanno all'attribuzione dei punteggi con specifiche griglie di correzione. La griglia di correzione di ciascuna prova invalsi seguirà dei parametri ben precisi: per quanto riguarda matematica, il voto va da 10 a 100 (la sufficienza è fissata a 60) e vengono valutate le domande corrette di ogni parte della prova oppure viene considerato il raggiungimento del 55% o 60% delle risposte corrette in relazione a tutta la prova.
  9. Le prove invalsi di matematica fanno media?

    No, così come i test invalsi di italiano, i risultati delle Invalsi non incidono assolutamente sulla valutazione didattica, ma servono semplicemente per comprendere quali sono i livelli di apprendimento degli studenti in italiano e matematica, così da formulare dati sull'efficienza del sistema di formazione italiano e capire dove intervenire.

Scopri di più sulle prove invalsi di matematica delle elementari: 

Commenti

Commenta Prove INVALSI Matematica 2017 Scuola Primaria: 9 cose da sapere.
Utilizza FaceBook.