Come funziona e Guide

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Test Invalsi 2017: sciopero 3 e 9 maggio contro le prove

SCIOPERO SCUOLA 3 E 9 MAGGIO CONTRO I TEST INVALSI 2017

Come ogni anno, i Test Invalsi destano non poche polemiche: dopo l'annuncio di uno sciopero della scuola per il 3 e il 9 maggio, giorni delle Prove Invalsi di Italiano e Matematica, uno è stato cancellato. Con il motto "Boicottiamo le Prove Invalsi" gli insegnanti e il personale tecnico e amministrativo avrebbero trascorso due giornate tra scioperi e manifestazioni. Il motivo principale riguarda i Test Invalsi, ma soprattutto gli 8 decreti attuativi della legge sulla Buona Scuola.

Il regolamento degli scioperi prevede che tra uno sciopero e l'altro debba passare un intervallo di tempo di almeno 6 giorni e, visto che l'Usae aveva già indetto uno sciopero generale per tutte le categorie pubbliche il 12 maggio, ciò avrebbe compromesso la manifestazione di oggi, 9 maggio

Leggi anche: 

Non perderti il calendario delle prove invalsi:

sciopero scuola test invalsi 2017

SCIOPERO TEST INVALSI 2017: I MOTIVI DELLA PROTESTA

In seguito all'approvazione dei decreti attuativi della legge 107 i test Invalsi assumono un valore sempre più importante: sì, è vero, a partire dall'anno prossimo saranno eliminati dall'Esame di Terza Media, tuttavia dovranno essere svolti durante l'anno e saranno un requisito fondamentale per l'ammissione agli esami. Alle prove di italiano e matematica inoltre si aggiungerà anche una prova di inglese. Dovranno dunque sostenere le Prove Invalsi gli studenti di seconda e quinta elementare, di Terza Media, di seconda e quinta superiore. Nel caso specifico della quinta superiore i test avranno un certo peso sull'ammissione alla Maturità, testeranno gli allievi in italiano, inglese e matematica e avranno una certa influenza sull'accesso alle Facoltà universitarie. Inoltre, negli 8 decreti attuativi ci sono alcuni punti che i sindacati non condividono: per prima cosa l'obbligo del personale ATA di seguire gli allievi disabili e l'alternanza scuola-lavoro come requisito per essere ammessi agli esami di stato, "una forma sfacciata di apprendistato gratuito". Scenderà in piazza anche l'Unione degli Studenti, contraria alle Prove Invalsi perché determina un sistema di istruzione escludente, "una valutazione punitiva basata sulla trasmissione di nozioni, senza la trasmissione di competenze critiche".
 

PROVE INVALSI 2017

Se anche tu dovrai affrontare le prove invalsi ecco le guide che ti servono:

Commenti

Commenta Test Invalsi 2017: sciopero 3 e 9 maggio contro le prove .
Utilizza FaceBook.