Agente immobiliare: informazioni sulla professione e la formazione

Pensate di avere la stoffa di venditori e credete di riuscire a farvi spazio nel mercato immobiliare? Se sì, non cambiate pagina, rimanete sintonizzati con noi e scoprirete tutto quello che c’è da sapere sulla figura professionale dell’agente immobiliare, sempre più diffusa e in aumento. Vedremo nello specifico cosa fa e scopriremo la formazione giusta da ottenere per lavorare in questo campo. In generale si pensa che gli agenti immobiliari si occupino semplicemente di vendere o affittare case; non è del tutto così,  fanno molte cose fondamentali affinché le negoziazioni tra compratori, venditori, inquilini e affittuari vadano a buon fine e alle migliori condizioni per tutti. Ma procediamo per gradi, analizziamo prima i requisiti necessari per svolgere questa professione e poi scopriamo cosa fa e in che consiste la formazione.

Agente immobiliare: requisiti professionali, personali e morali

Nei requisiti professionali rientra, senza ombra di dubbio, un corso di formazione che si conclude con un esame finale, superato il quale è possibile richiedere l’iscrizione al registro di competenza. Sono previste delle prove scritte che, una volta superate, lasciano spazio ad un’ultima prova orale. Il numero e la tipologia delle prove possono variare in base al ramo di mediazione scelto. I requisiti personali:

  • Avere la cittadinanza Europea-Italiana o comunque la residenza in Italia
  • Aver compiuto 18 anni
  • Godere dei diritti di tipo civile
  • Essere in possesso di un Diploma di scuola secondaria superiore (ma sono validi anche i diplomi rilasciati dagli Istituti Professionali dopo il triennio)
  • Risiedere nella provincia dove si richiede l’iscrizione alla camera di commercio

Per finire, leggiamo quali sono i requisiti morali:

  • Non essere interdetto: inabilitato, fallito, condannato per delitti e per ogni altro reato per il quale la legge preveda la pena della reclusione non inferiore a due anni e al massimo a cinque anni.
  • Non essere stato sottoposto a normative antimafia
  • Non essere assoggettato a sanzioni amministrative accessorie

Dopo aver scoperto quali sono i requisiti, occupiamoci dettagliatamente di cosa fa.

Agente immobiliare: cosa fa

Questa figura mette in relazione due o più parti per chiudere un affare senza essere necessariamente legato a nessuna di esse da rapporti di collaborazione, di rappresentanza o di dipendenza. L’agente immobiliare, quindi, può lavorare in proprio o alle dipendenze di una agenzia: la sua prestazione è finalizzata alla stipula di contratti di compravendita o di locazione immobiliare e, per questo, è necessaria sia una conoscenza approfondita del mercato locale e generale sia la capacità di determinare in modo adeguato il valore di un’abitazione. L’agente immobiliare deve ascoltare le richieste dei clienti ed essere sempre pronto a risolvere dubbi, sciogliere le indecisioni e proporre soluzioni adatte ad ogni situazione. Tutti possono diventare agenti immobiliari, l’ elemento fondamentale è avere buone doti relazionali e capacità di vendita. E la formazione?

Agente immobiliare: il percorso da seguire

Per diventare agente immobiliare si deve entrare in possesso del patentino da agente immobiliare. Per poterlo ottenere deve avere uno tra questi due titoli di studio:

  •   il diploma di scuola media superiore ad indirizzo commerciale
  •   una laurea nell’area giuridico-commerciale

Non è finita qui, si deve frequentare un corso di formazione professionale che generalmente verte su norme di estimo, norme di diritto pubblico e privato, nozioni di tecnica bancaria, principi di urbanistica e tecniche e materiali per l’edilizia. Il corso più essere sostituito esclusivamente da una documentazione in cui si attesta che il candidato ha lavorato per almeno ventiquattro mesi presso agenzie immobiliari o similari.  Dopo questo primo step, l’iter continua presentando domanda presso la Camera di Commercio per ottenere l’ammissione all’esame per acquisire il patentino e svolgere la professione di agente immobiliare.

Potrebbe interessarti: Come diventare promotore finanziario