Come diventare DJ: il percorso da seguire

Se vi piacciono la musica e le feste, siete pronti per diventare Dj e, se non sapete quali corsi bisogna seguire e come imparare a farlo, siete capitati nel posto giusto al momento giusto. Il Dj è colui che, con la sua musica, anima una serata di festa e lo fa semplicemente con un gesto, quello di cambiare disco; ovviamente per essere un bravo dj non basta solo cambiare dischi, deve saper coinvolgere il pubblico, deve animare e fare in modo che la gente si diverta e si senta coinvolta tra la musica, le luci e le altre persone che ballano. Ma ora veniamo a noi, scopriamo insieme quali corsi vanno seguiti e come si impara ad essere un buon Dj; magari tra qualche anno ci troveremo tutti sotto un palco e il dj sarà uno di voi.

Diventare DJ: corsi da seguire

Se volete fare questo mestiere, dovete avere la pazienza e la costanza che si mette in tutto quello che si fa nella vita. Per iniziare al meglio la carriera dovrete seguire dei corsi che si divideranno in corsi teorici e corsi pratici, e ora li vediamo meglio nello specifico:

  • La parte pratica prevede delle lezioni in sede con dei maestri del settore, ed esercitazione a casa con la consolle che viene messa a disposizione dall’accademia in cui seguirete il corso. Si inizia con l’apprendimento di come si installa e si collega una consolle composta da giradischi, lettori cd, mixer, cuffia e casse, la taratura e la calibrazione della testina e del braccio e la regolazione del peso. Pratica e messa a tempo con il pitch control, analisi della struttura del disco e la divisione dei brani. L’apprendimento completo di tutte le tecniche di mixaggio, dell’uso corretto della consolle, l’utilizzo di tarcktor e le basi per le produzioni musicali.
  • La parte teorica insegna la storia e l’evoluzione dei deejay dagli anni 60 ad oggi, la storia della musica e di tutti i generi musicali, come si lavora in radio e in discoteca, gli aspetti legali e burocratici per svolgere l’attività in maniera professionale, l’Enpals, la Siae, la storia e i migliori esempi dei maggiori dj italiani e internazionali, come avere autostima in sé stessi e infine come parlare e come comunicare con successo.

Ora vediamo come imparare.

Diventare DJ: come imparare

Se la musica vi suscita delle emozioni così forti, tanto da volerle condividere con gli altri, dovreste pensare di intraprendere la carriera di DJ. Questo lavoro permette di stare sempre in stretto contatto con altre persone, che sia in una radio o che sia ad una festa privata o in discoteca. La musica unisce, lo ripetiamo sempre, e riesce a far battere i cuori all’unisono, che sia musica leggera, musica rock o musica di discoteca. Per imparare a fare i DJ, oltre a seguire i corsi di cui vi abbiamo parlato prima fatti di teoria e di pratica, è utile accompagnare altri DJ, già formati, alle loro serate per apprendere tutto quello che hanno da insegnare e ciò vi permetterà di imparare tante cose e fare pratica.

Potrebbe interessarti: