COME DIVENTARE VIGILE DEL FUOCO: REQUISITI E CONCORSI

Il mestiere del vigile del fuoco è molto impegnativo e prevede, a volte, degli orari molto stancanti. Chi intende intraprendere questo cammino lo fa perché vuole essere di aiuto agli altri, sa di dover intervenire in casi di estremo pericolo per poter salvare vite umane, animali, abitazioni; essi sono sempre pronti a mettere in gioco le loro vite, se necessario, per la salvaguardia degli altri e dell’ambiente: a proposito di ambiente, l’estate è la stagione in cui ci sono più incendi e i vigili del fuoco sono sempre a lavoro. Se state pensando di intraprendere questa carriera e non avete molte informazioni, vi diamo qualche dritta sui requisiti e i concorsi per diventare vigili del fuoco.

Se vuoi scoprire come fare il lavoro dei tuoi sogni, leggi anche:

Leggi anche: Come diventare Poliziotto: iter e concorsi

Come diventare vigile del fuoco: requisiti e concorsi

COME DIVENTARE VIGILE DEL FUOCO: PERCORSO DI STUDI

Per diventare vigile del fuoco il primo requisito fondamentale da possedere è il diploma di istruzione secondaria di primo grado. Vengono indetti dei bandi pubblici ai quali si può partecipare con i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti politici
  • condotta civile e morale regolare

Il concorso viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV, ma potrete visualizzarlo anche sul sito www.vigilfuoco.it. Il limite di età per partecipare al concorso è minimo di 30 anni; mentre per quanto riguarda i requisiti psico-fisici ed attitudinali si deve far riferimento al D.M. 228/93 e dal D.P.C.M. 233/93. Il concorso prevede il superamento di diverse fasi: una prova preselettiva, una provo motorio-attitudinale, un colloquio, una valutazione dei titoli di merito e l’accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica ed attitudinale. Ci sono anche molti che vogliono far parte del corpo dei vigili del fuoco come volontari, vediamo come fare.

COME DIVENTARE VIGILE DEL FUOCO VOLONTARIO

Per arruolarsi nel corpo dei vigili del fuoco come volontari è necessario mandare la domanda presso il comando provinciale di residenza, oppure presso il comando dei vigili del fuoco della provincia limitrofa e i requisiti sono: la cittadinanza italiana, godimento di diritti politici, possesso di diploma di istruzione secondaria di primo grado, condotta civile e morale regolare, e l’età minima è 37 anni.

CONCORSO PUBBLICO VIGILI DEL FUOCO PERMANENTI

Per far parte del corpo dei vigili del fuoco, come vigile permanente, è necessario aver sostenuto e superato un concorso che viene indetto sulla Gazzetta Ufficiale IV, oppure può trovarsi anche su www.vigilfuoco.it. Per poter partecipare al concorso è indispensabile possedere il diploma di istruzione secondaria di primo grado, avere la cittadinanza italiana, godere di diritti politici e avere una condotta civile e morale regolare. Per finire, dopo avervi fornito tutte le indicazioni sul come accedere al concorso, vediamo a quanto ammonta lo stipendio di un vigile del fuoco,

QUANTO GUADAGNA UN VIGILE DEL FUOCO

Lo stipendio dei vigili del fuoco varia in base al grado che occupano; approssimativamente possiamo dire che un vigile del fuoco arrivi a guadagnare 16.700 euro lordi all’anno, un vigile del fuoco qualificato ne guadagna 17.180, un vigile del fuoco esperto 17.340 e il vigile del fuoco coordinatore 17.500.

Non perderti: