Maestro di sci: formazione professionale

Siete amanti della neve e degli sci? Volete diventare maestro di sci? Oggi guardiamo insieme, passo dopo passo, come si diventa maestro di sci in Italia, quali sono i corsi di preselezione e quelli che danno poi accesso alla professione. Se usiamo l’immaginazione, possiamo pensare che sciare è un po’ come volare; non si vola in cielo ma sulla neve, non si hanno un paio di ali ma un paio di sci; si ha la stessa sensazione di libertà e di poter andare al ritmo della neve sotto i nostri piedi e di dondolare nell’aria con movimenti a destra e a sinistra, ondeggiando. Con questa descrizione sembra tutto facile, ma come ogni cosa non è tutto rose e fiori, è necessario, innanzitutto, essere portati, fare tanta pratica e dimostrare di essere prima di tutto dei bravi sciatori e poi si può pensare di insegnarlo agli altri.

Diventare maestro di sci: preselezione e prove tecnico-attitudinali

Innanzitutto dovete sapere che, per prima cosa, è necessario superare i testi di ammissione, vere prove tecnico – attitudinali che si tengono a fine Marzo in tutte le regioni Italiane con un calendario unico che prevede 4 giornate di selezione. Queste prove sono delle preselezioni e si dividono in 3 fasi:

  • 1°giorno, 1° fase: prova di slalom gigante a cronometro.
  • 2°/3° giorno, 2° fase: per tutti quelli che che hanno superato la 1° fase ci saranno  2 giornate di sci in campo libero visionati dalla Commissione.
  • 4° giorno, 3° fase: Le prove della 3° fase consistono nell’esecuzione dei seguenti esercizi: Curve ad arco ampio, curve ad ampio medio, curve ad arco corto, prova libera in territorio sconnesso.

Il punteggio di valutazione delle prove di selezione viene espresso dai membri della Commissione in quarantesimi, e per superare la prova è necessario ottenere almeno un punteggio di 24 su 40. Chi ha superato le preselezioni,  potrà accedere ad un corso di 3 mesi  che sarà tenuto da istruttori nazionali di sci FISI; vediamo di cosa si tratta.

Diventare maestro di sci: il corso di 90 giorni

Come abbiamo accennato, per diventare maestro di sci è necessario superare i test di ammissione, ovvero delle prove tecnico-attitudinali che si tengono a fine Marzo in tutte le regioni Italiane con un calendario unico che prevede 4 giornate di selezione, le prove si dividono in 3 fasi. Per superare la prova è necessario ottenere un punteggio di 24 su 40 e, dopo aver superato le prove, si potrà accedere ad un corso di 3 mesi  che sarà tenuto da istruttori nazionali di sci FISI. Il corso verterà su molto temi e si affiancheranno lezioni tecniche, didattiche e metodologiche ad esempio su materie di cultura generale, come ad esempio lo studio del territorio, le nozioni di primo soccorso e di anatomia generale, nivologia e valanghe, giurisdizione e sicurezza sulle piste ma anche marketing del turismo, organizzazione delle stazioni invernali, comunicazione e lingue straniere.