Concorsi Pubblici 2018: quali sono e come partecipare

Il nuovo anno, il 2018 che è iniziato da poco, si appresta ad essere l’anno dei concorsi e delle nuove possibilità per giovani, e meno giovani, che sono alla ricerca di un lavoro e che sperano di poter sfruttare al meglio l’occasione offerta da questi nuovi concorsi. Questo è l’augurio che ci e vi facciamo anche noi, sperando che la situazione inizi a sbloccarsi e che per qualcuno comincino a cambiare le cose. Intanto, oggi, vogliamo darvi tutte le informazioni che riguardano i concorsi in uscita, vedendoli nel dettaglio e dandovi anche, per quanto possibile, qualche consiglio su come prepararvi per sostenerli al meglio. Pronti con carta e penna? Rimanete concentrati e non perdete nessuna delle novità che stiamo per darvi, andiamo!

Non perderti il nostro speciale su come trovare il lavoro dei tuoi sogni: Formazione professionale: corsi di studio e tirocini

Concorsi Pubblici 2018 in uscita: l’elenco

I ministri Marianna Madia e Pier Carlo Padoan tramite i due decreti annunciati, hanno autorizzato l’assunzione di 8000 dipendenti pubblici nel biennio 2018 – 2019.  I due decreti dovranno attendere la registrazione da parte della Corte dei Conti per essere ufficializzati. La maggior parte delle assunzioni di cui hanno parlato i ministri, riguarderanno:

  • Polizia di Stato (1032 posti disponibili)
  • Carabinieri (2033 posti disponibili)
  • Vigili del fuoco (375 posti disponibili)
  • Guardia di finanza (619 posti disponibili)
  • Ministero dei beni culturali (509 posti disponibili)
  • Inps (730 posti disponibili)
  • Agenzia delle entrate (236 posti disponibili)
  • Ministero dell’economia e delle finanze (571 posti disponibili)

Tali concorsi verranno ufficializzati nei prossimi mesi sulla gazzetta ufficiale, mentre le assunzioni dei precedenti concorsi saranno effettuate entro e non oltre il 2018. Le selezioni dei nuovi concorsi prevedono questi nuovi criteri:

  • cadenza regolare
  • procedure semplificate
  • possibilità di centralizzare e razionalizzare le prove d’esame del concorso
  • maggiore trasparenza
  • soglia del 20% sui posti del concorso

Come vi abbiamo già anticipato, tutte le informazioni necessarie per partecipare ai bandi saranno ufficializzate sulla gazzetta ufficiale nei prossimi mesi, se per diversi motivi non riusciste a controllarla quotidianamente, correndo così il rischio di perdere informazioni importanti, vi consigliamo di iscrivervi alla newsletter del sito concorsi.it e verrete informati, tramite servizio mail, su tutte le nuove opportunità. Per finire, vediamo come prepararvi.

Leggi anche: Concorsi Pubblici 2018 non scaduti

Concorsi Pubblici 2018 in uscita: come prepararsi

Per poter vincere i concorsi è consigliabile prepararsi bene su queste materie, soprattutto per coloro interessati ai concorsi che prevedono il reclutamento di personale amministrativo:

  • Diritto amministrativo, diritto pubblico e amministrativo, e diritto civile e privato: le tre materie indispensabili in ogni procedura selettiva nella pubblica amministrazione.
  • Esercitarsi con i quiz: esistono dei siti specializzati che consentono di esercitarsi con le banche date ufficiali di concorsi precedenti.
  • Tenersi sempre aggiornati: sappiamo bene che il diritto è in continua evoluzione e anche la Costituzione è spesso sottoposta al rischio di essere cambiata.
  • Ricercare contenuti in rete: in rete ci sono diversi canali, come youtube, in cui ci sono dei video in cui vengono riassunte le principali materie giuridiche.

Leggi anche: