Come trovare lavoro all’estero, le professioni più richieste

Siete stanchi di cercare lavoro in Italia e state pensando di andare a lavorare all’estero? Sapete quali sono le nazioni dove è preferibile trasferirsi e quali sono le professioni più cercate? Sappiamo bene che questo non è un buon momento per l’Italia, ma la crisi si avverte un po’ dappertutto e in diversi settori. Ciò che possiamo fare è non abbatterci e cercare il lavoro che fa per noi e, se necessario, andarlo a cercare all’estero. Andare a vivere all’estero può rappresentare anche un’importante esperienza di vita, vivere in un posto nuovo, lontano da casa, con una cultura e una lingua diversa, non può fare altro che accrescere il bagaglio culturale e umano. Per partire avrete bisogno di tanta buona volontà, voglia di lavorare, un diploma o una laurea e, soprattutto, tanta voglia di mettervi in gioco.

Se vuoi scoprire come fare il lavoro dei tuoi sogni, leggi anche:

Lavorare all’estero, le professioni più cercate: l’elenco

Se avete voglia di andare all’estero a cercare lavoro dovete essere a conoscenza di quello che implica tale scelta. Innanzitutto dovete essere sicuri di lasciare la vostra terra e andare a vivere ospiti in un’altra nazione. Dovete sapere che all’inizio incontrerete delle difficoltà dovute alla lingua diversa dalla vostra, avrete bisogno di tempo per ambientarvi e avrete bisogno di altrettanto tempo per trovare un lavoro che vi faccia vivere dignitosamente. Ci sono delle professioni che sono maggiormente richieste in diverse nazioni, e sono:

  1. cuochi
  2. tecnici meccanici
  3. tecnici elettronici
  4. architetti
  5. ingegneri
  6. camerieri
  7. manovali edili
  8. economisti

Non avete un amico che vi ha raccontato la sua esperienza a Londra come cameriere? Vi ha raccontato che prima di lavorare in sala ha fatto dei mesi di gavetta come lavapiatti, quindi “dietro le quinte”, in modo da avere il tempo di imparare la lingua ed esprimersi al meglio? Sappiate che si inizia così, dovrete avere molta pazienza. Ma vediamo quali sono le nazioni in cui è consigliabile trasferirsi.

Leggi anche:

Lavorare all’estero: dove conviene trasferirsi?

Siete pronti a conoscere dove conviene trasferirsi per trovare lavoro all’estero? Mettetevi comodi e prendete appunti. Secondo una recente ricerca, le nazioni in cui c’è più possibilità di trovare lavoro sono:

  • Giappone: qui si cercano soprattutto di agenti di commercio, ingegneri, medici, infermiere, operai, ma anche esperti di contabilità e segretarie.
  • Romania: ha bisogno soprattutto di artigiani specializzati, ingegneri, autisti, dirigenti e tecnici informatici.
  • Hong Kong: qui c’è carenza di agenti di commercio, ingegneri, operatori informatici, addetti alle vendite, esperti di contabilità, collaboratori domestici e autisti.
  • Ungheria: cercano autisti, ingegneri, personale di ristoranti e hotel, medici e altri operatori sanitari, personale IT, autorità di vigilanza, esperti del settore contabile e finanziario, infermieri e operai.
  • Grecia: nonostante stia attraversando un periodo di crisi, è alla ricerca di agenti di commercio e segretari.