LAVORI CREATIVI: COME GUADAGNARE FREELANCE

Sapete che si può guadagnare freelance facendo dei lavori creativi che vi permettano di mettere in gioco tutte le vostre capacità, la vostra fantasia e la vostra voglia di fare? Le professioni freelance sono i lavori svolti come libero professionista per diverse organizzazioni o società senza però avere con esse un rapporto contrattuale o di dipendenza; ovviamente sono disciplinati dalla giurisprudenza che se ne occupa. Ci sono diversi settori che permettono di lavorare come freelancer tra cui il giornalismo, l’economia, l’informatica e non solo; sono tanti altri ma a noi interessano solo quelli più creativi proprio perché ci permettono di esprimere al meglio le nostre potenzialità e la nostra voglia di emergere. Vi va di vedere quali sono i lavori creativi freelance  che ci permettano di guadagnare bene? Bene, leggiamoli insieme.

Leggi anche: Lavori creativi per studenti

LAVORI CREATIVI PER GUADAGNARE FREELANCE: L’ELENCO

Lavorare da freelance costa dei sacrifici proprio perché si lavora per diverse organizzazioni o società con cui non si ha alcun tipo di rapporto contrattuale o di dipendenza. I sacrifici, del resto,  si fanno un po’ in tutto nella vita, ma l’importante è non scoraggiarsi e andare sempre avanti a testa alta inseguendo i propri sogni e le proprie aspettative. Se siete interessati a questo settore e siete alla ricerca di informazioni utili, continuando a leggere troverete l’elenco dei lavori migliori da freelance:

  • Fotografo: per poter svolgere questo lavoro ed eccellere rispetto agli altri è necessario specializzarsi e dimostrare di essere o avere qualcosa in più degli altri.
  • Trainer: il benessere è al primo posto nella vita di molte persone, è un settore che non andrà mai in vacanza e ci sono anche i trainer che lavorano a casa ma che, ovviamente, si fanno pagare di più.
  • Personale del settore fashion: sono sempre più richieste le figura di sarte, ricamatrici e modelle; anche questo è un settore che non passerà mai di moda.
  • Consulente organizzativo: in un’azienda è la figura che fornisce consulenze di su progetti di durata limitata.

Qualche spunto ve l’abbiamo dato, vediamo ora quali sono i pro e i contro del lavoratore freelance.

Non perderti: Lavori online pagati bene, lista completa

LAVORARE COME FREELANCE: I PRO

Come in ogni cosa che fa parte della nostra vita, anche qui ci sono i pro e i contro e noi vogliamo iniziare dai pro:

  • investi su te stesso
  • se le cose vanno bene potrai avere un ottimo stipendio
  • puoi andare in vacanza quando vuoi
  • puoi gestire il tuo lavoro come meglio credi

Purtroppo, ci sono anche i contro; vediamoli.

Scopri anche: Lavori per diventare ricchi: classifica

LAVORARE COME FREELANCE: I CONTRO

I contro fanno spesso paura perché vanno, appunto, contro di noi, ma è da qui che si apprendono gli insegnamenti migliori che ci aiuteranno a non sbagliare più ma a migliorarci:

  • il primo investimento dovrai metterlo tu dalle tue tasche
  • non hai uno stipendio fisso e a volte si può anche rischiare di non percepirlo
  • non ci sono tutele con le ferie, la malattia o la maternità
  • non avendo degli orari specifici potresti trovarti a lavorare anche alle 4 di notte

COME TROVARE LAVORO: CONSIGLI E INFO

Non perderti tutte le nostre guide su come trovare il lavoro che fa per te: