Che cosa è LinkedIn e come funziona

Avete mai sentito parlare di LinkedIn, uno dei tanti social network presenti online? Magari sì ma non avete bene capito di cosa si tratta e se siete curiosi si scoprirlo siete capitati nel posto giusto. Oggi parleremo di questo particolare social che, in sostanza, si occupa di reti di contatti professionali e ha per scopo quello di creare e intrattenere relazioni online. Ecco come funziona e come usarlo.

Che cosa è LinkedIn

LinkedIn è un social network professionale diffusissimo in Italia e nel mondo, un modo originale per accostarsi al mondo del lavoro. Attualmente LinkedIn copre circa 150 comparti economici e oltre 400 settori, direttamente da Palo Alto, in California. È un networking in sostanza: si occupa di creare e intrattenere relazioni online, sulla base però dei contatti lavorativi, l’importante è creare una rete professionale per dare slancio alla propria carriera. Come? Il sito offre un sistema di condivisione di messaggi in bacheca che unisce le migliori funzionalità di Facebook e Twitter. Nella “network activity“, infatti, è possibile scegliere di twittare il proprio messaggio, spuntando l’apposita casella. Questo accade già su Twitter, sia per pubblicare sul social network in blu che, appunto, su LinkedIn.

Non perdete: Lavori emergenti: classifica 2017

LinkedIn come funziona e come usarlo

Iscriversi a LinkedIn è semplice come creare un profilo Facebook; inoltre, collegando i propri account dei vari network è possibile sfruttare una maggiore visibilità, soprattutto se si sta cercando un nuovo lavoro. LinkedIn offre anche un’altra possibilità: rendere l’URL della propria pagina SEO-friendly, ovvero facilmente rintracciabile dai maggiori motori di ricerca. Un esempio? http://it.linkedin.com/in/nomecognome. I primi passi sono la creazione di un profilo con una foto professionale e poi impostare contenuti e relazioni. Inoltre occorre prestare attenzione alla sezione dedicata alla descrizione, cosa che su LinkedIn è fondamentale per la ricerca del lavoro giusto, con particolare riguardo alle parole chiave e ai grassetti, come altrettanto importante è l’utilizzo dei bottoni che incorporano il codice HTML della propria pagina. Soprattutto se si compilano quotidianamente dei blog o se si sfrutta uno spazio online per pubblicare i propri lavori.  Collegarlo al profilo LinkedIn sarà un’ottima mossa, per mostrare alle aziende eventualmente interessate le proprie capacità.

LinkedIn, come usarlo

Sfatiamo un mito: LinkedIn non è un curriculum online”. È vero che è necessario compilare il profilo con i vostri dati e creare una sorta di CV, ma in realtà questa è una piattaforma in cui è necessario avere un approccio attivo. In poche parole, se siete alla ricerca di contatti lavorativi, non serve a nulla attendere davanti al pc l’arrivo di una chiamata aziendale. Quindi quando postate un messaggio di stato, un link o una foto, proprio come fareste su Facebook, vediamo cosa succede. Dopo aver postato, un utente a voi collegato vede il vostro contenuto, lo reputa interessante e vi premia mettendo un banalissimo like (consiglia). Questa piccola e quasi insignificante azione su LinkedIn ha un effetto moltiplicatore della visibilità. Su LinkedIn “i post da te consigliati (o commentati) verranno condivisi con la tua rete“ e questo significa che, per ogni like che fate o che ricevete su un contenuto, quest’ultimo viene mostrato a chiunque sia collegato con chi ha interagito con esso.

Scopri anche:

COME TROVARE LAVORO: GUIDE UTILI

Cerchi lavoro? Non perderti tutti i nostri consigli: