Medici di famiglia: quanto guadagnano?

Avete mai visto il film di Luigi Zampa ed interpretato da Alberto Sordi? Nel lungometraggio, Il Medico della Mutua, il Dott. Guido Tersilli, neolaureato in medicina, è un uomo desideroso solo di ottenere guadagni facili e veloci e la convenzione con la mutua sembra la strada meno difficile: più mutuati si hanno più si guadagna! È così anche per i medici di famiglia reali? Film a parte, che usiamo solo come esempio sarcastico per entrare nell’argomento di quanto guadagna un medico di base, spieghiamo prima di tutto cosa è il medico di famiglia. In Italia, il medico curante, è un dottore che, nell’ambito del servizio sanitario nazionale, presta il primo livello di assistenza sul territorio. E ora arriviamo al dunque: quanto guadagna?

Non perderti: Medico Legale: stipendio medio in Italia

Come diventare medico di Base

Prima di addentrarci in un argomento molto dibattuto sui giornali e sul web, cerchiamo di capire come si fa a diventare Medico di Base. Ecco tutti i passaggi:

  • Non ci sarebbe bisogno di dirlo, ma prima di tutto bisogna frequentare la Facoltà di Medicina e laurearsi. Per iscriversi e immatricolarsi, bisogna superare il test di ammissione a medicina.
  • Lo step successivo è quello di riuscire a ottenere l’abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo e per farlo occorre passare l’esame di Stato ( diviso in: tirocinio pratico di tre mesi; una prova scritta, suddivisa in due parti) per conseguire l’abilitazione professionale e iscrivervi all’Ordine dei Medici.
  • Per diventare medico di base bisogna seguire una specializzazione. Occorre prendere quindi il diploma in Medicina Generale, che si ottiene dopo un corso triennale post-laurea.
  • Una volta iscritti all’albo e specializzati in Medicina generale è necessario fare domanda di inserimento nelle liste regionali delle Asl. Così facendo entrerete nella graduatoria. Saranno importanti per fare punteggio sia i titoli  sia l’esperienza sul campo, da fare attraverso sostituzioni e turni in guardia medica.

Non perdete:

L’iter è lungo, lo sappiamo. Ma una volta arrivati alla meta, quanto guadagnerete? Scopriamolo!

Medico di base quanto guadagna

Spesso si sente dire che un medico di base lavora poco (rispetto ad altri medici si intende) e guadagna moltissimo, ma è davvero così? Sono solo voci che girano sul web spesso non realistiche o veritiere, oppure c’è del vero quando si parla di cifre elevatissime? Dopo aver capito come si diventa medico curante, cerchiamo di fare chiarezza per capire quanto guadagna un medico di famiglia. Nel 2015 lo Smi, il Sindacato medici italiani ha pubblicato un report con i guadagni dei medici e in merito ai medici di famiglia questo ha scatenato tantissime polemiche. Lo Smi ha poi chiarito la cosa e i toni si sono abbassati ma in quella nota ufficiale usciva fuori che un medico di base poteva guadagnare in media al mese fino a circa 5800 euro al mese lavorando però solo 24 ore alla settimana. Roba da Paperon de Paperoni! In realtà non è così, scopriamo allora quanto guadagna un medico di base!

Quanto guadagna il medico di famiglia

Secondo lo Smi, il costo medio dei medici di base è di circa 66 euro per residente, una cifra ben diversa da quella pubblicata nel report. Il medico di base, in realtà, riceve una quota per tutti gli assistiti, che possono essere massimo 1500. Facciamo allora l’esempio che spiega nel migliore dei casi quanto arriva a guadagnare un medico curante: un medico che ha circa 1500 pazienti prenderà all’anno dai 100mila ai 135mila euro.

Potrebbe interessarti: Stipendio Professore Universitario: qual è

I lavori super pagati

Per la serie “Pecunia non olet” (Il denaro non ha odore), passiamo in rassegna le professioni dove si guadagna bene! Scopriamole insieme: