Sindaco: cosa fa e quanto guadagna

Oggi andiamo a spiare, metaforicamente, nel portafoglio di un sindaco per scoprire insieme quanto guadagna e siamo curiosi di sapere, soprattutto, di cosa si occupa, cosa fa nello specifico e quali attività svolge. Probabilmente è un lavoro molto impegnativo, si hanno delle grandi responsabilità perché si è nella posizione di rappresentare un paese, che sia esso composto da pochi o da tanti abitanti. L’ordine, la sicurezza, l’amministrazione sono tutte nelle mani anche del sindaco, aiutato ovviamente da altre cariche e dall’arma dei carabinieri, dalla polizia e dalla protezione civile. Lo stipendio di un sindaco varia in base dai criteri che vi sveleremo tra un po’; intanto scopriamo insieme cosa fa.

Non perderti il nostro speciale sulla Formazione Professionale.

Sindaco: quali sono le sue mansioni e le sue responsabilità

Come vi abbiamo accennato in apertura la figura del sindaco è carica di responsabilità. Ha sulle sue spalle il peso di una comunità, sia che essa sia grande che piccola, deve garantire ordine, sicurezza e stabilità al paese di cui è il primo cittadino ed è aiutato, oltre che da altre cariche amministrative, anche da altri organi quali i carabinieri, la polizia e la protezione civile. Nel Testo Unico degli enti Locali, l’articolo 13 dice che spettano al comune tutte le funzioni amministrative riguardanti la popolazione ed il territorio comunale, specificamente nei settori organici dei servizi alla persona e alla comunità. Il sindaco si occupa di:

  • gestione dei rifiuti, del decoro urbano e dell’ambiente
  • mobilità e trasporto pubblico
  • pianificazione urbanistica e permessi
  • multe e sanzioni
  • edilizia popolare e gestione degli immobili

Per concludere, scopriamo quanto guadagna.

Sindaco: quanto guadagna?

Per rispondere a questa domanda si devono prendere in considerazione diversi fattori: il numero di abitanti del paese che amministra, la professione che esercita e il bilancio comunale rispetto alla media nazionale. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta Ufficiale del 13/05/2000, gli stipendi dei sindaci, in base al numero degli abitanti, sono:

  • Comuni fino a 1000 abitanti guadagnano 1.290
  • Comuni da 1.001 a 3.000 abitanti 1.450
  • Comuni da 3.001 a 5.000 abitanti 2.170
  • Comuni da 5.001 a 10.000 abitanti 2.790
  • Comuni da 10.001 a 30.000 abitanti 3.100
  • Comuni da 30.001 a 50.000 abitanti 3.46
  • Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti 4.130
  • Comuni da 100.001 a 250.000 abitanti 5.010
  • Comuni da 250.001 a 500.000 abitanti 5.780
  • Comuni oltre 500.001 abitanti 7.80.

Se il sindaco è un lavoratore dipendente o un pensionato l’importo deve essere dimezzato, a meno che non decida di mettersi in aspettativa dal lavoro per tutto il periodo del mandato. Al contrario, i liberi professionisti percepiscono l’indennità piena perché sono ritenuti penalizzati a causa di oneri fiscali e previdenziali nel reddito d’impresa.