OSS (Operatore Socio Sanitario): di cosa si occupa

Negli ultimi anni moltissimi giovani studiano per intraprendere la professione di Operatore Socio Sanitario, una figura che è diventata sempre più importante all’interno della struttura sanitaria. L’OSS è colui che, a seguito dell’attestato di qualifica conseguito al termine di una specifica formazione professionale, svolge queste specifiche attività:

  • soddisfare i bisogni primari della persona in un contesto sia sociale che sanitario;
  • favorire il benessere e l’autonomia dell’utente.

La tipologia di utente da assistere può essere diversa in quanto si può trattare di bambini, persone anziane, persone afflitte da problemi psichiatrici, persone con handicap e malati terminali. L’Operatore Socio Sanitario può lavorare sia nella pubblica amministrazione che in centri privati, con una retribuzione che cambia a seconda dei casi.

Leggi anche:

Stipendio mensile OSS: pubblica amministrazione

Lo stipendio di un OSS che lavora nella pubblica amministrazione parte da una base lorda di 1523,27 €. A questa somma è necessario aggiungere tutte le eventuali indennità previste:

  • Indennità di vacanza contrattuale (11,86 euro);
  • Fascia retributiva superiore;
  • Indennità di servizio pronta disponibilità (20,6582 euro per ogni turno di SPD da 12 ore);
  • Credito art. 1 DL 66/2014 (80 euro);
  • Indennità di qualificazione professionale (9,55 euro);
  • Indennità giornaliera per servizio articolato su turni (2,06583 euro):
  • Indennità lavoro festivo.

Lo stipendio lordo complessivo di un OSS nel pubblico impiego corrisponderà, quindi, alla somma della base lorda più tutte le indennità previste.

Stipendio mensile OSS: strutture private

Lo stipendio mensile di OSS che lavora in una struttura privata varia a seconda del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro a cui fa riferimento. I CCNL applicabili sono: ARIS, AIOP, AGIDAE, ANFASS, DON GNOCCHI e UNEBA. Ogni Contratto ha un proprio stipendio base e una regolamentazione specifica per le indennità quindi la retribuzione è variabile. Frequentemente nelle cooperative sociali l’Operatore Socio Sanitario è inquadrato al livello C2 e lo stipendio base minimo contrattuale ammonta a 1385,50 €.