Chi è il Webmaster e cosa fa

Oggi vogliamo parlarvi di una nuova figura professionale sempre più diffusa, il webmaster, andando a scoprire nel dettaglio chi è, cosa fa e quali sono i requisiti per poter intraprendere questa carriera. Abbiamo parlato spesso dell’importanza del web, di quel mondo virtuale, parallelo a quello reale, in cui è possibile svolgere diverse attività, dalla prenotazione di viaggi, agli acquisti on line e, per finire, in cui si può anche lavorare. Fondamentalmente il webmaster è colui che gestisce e amministra un sito online dopo la sua pubblicazione, si occupa del corretto funzionamento del sito, di risolvere eventuali problematiche tecniche e dei servizi connessi al sito web. Il webmaster assume il significato di Web Designer come progettista, Web Developer come sviluppatore, Seo Specialist come colui che ne cura il posizionamento e infine il Web Marketer che studia il mercato e sviluppa i rapporti commerciali.

Leggi anche: Lavori online pagati bene: lista completa

Webmaster: quali sono le sue mansioni

In apertura vi abbiamo accennato che il webmaster è colui che gestisce e amministra un sito on line dopo la sua pubblicazione, si occupa del corretto funzionamento dei sito, di risolvere eventuali problematiche tecniche e dei servizi annessi al sito web. I settori in cui lavora sono vendite, marketing e relazioni esterne, il webmaster deve essere, inoltre, in grado di comprendere le esigenze dei colleghi, raccogliere le informazioni e pubblicarle, infine, per il cliente finale. Le mansioni del webmaster possono variare in base alle dimensioni del sito web e delle specializzazioni tecniche che si possiedono:

  • In un sito di piccole dimensioni, il webmaster è il progettista, lo sviluppatore, il programmatore, grafico e redattore di contenuti.
  • In un sito di dimensioni maggiori, il webmaster farà da coordinatore e supervisore di attività svolte da altre persone che lavorano al sito, quali grafici, editor e così via.

Il webmaster diventa anche un’analista web con il compito di analizzare i dati del cliente, deve valutarne l’andamento e le qualità e individuare i gap comunicativi che hanno fallito nello scopo di raggiungere lo scopo finale.

Scopri anche: Lavorare su Internet: professioni e formazione

Webmaster: requisiti, formazione e competenze

Il webmaster nelle sue attività di gestione e sviluppo delle attività client e server, per poter seguire lo sviluppo in tutte le sue fasi deve necessariamente essere in possesso di determinate conoscenze e competenze che riguardino:

  • la struttura generale del web
  • la conoscenza degli standard di qualità emanati dal W3C (World Wide Web Consortium)
  • la conoscenza di più linguaggi di programmazione
  • la stesura di documenti accessibili
  • la progettazione contenutistica accessibile
  • il funzionamento dei motori di ricerca
  • conosce i sistemi di Information Retrieval (IR)

Non perderti: Come lavorare in una web agency