Greco

Soli gli stupidi desiderano cose impossibili (II),

Invece la tartaruga si imbatte in una cornacchia e dice: <<dunque io sono in grado di nuotare e camminare sulla terraferma, ma non di  volare; insegnami dunque la tecnica>>. La cornacchia risponde: <<tu sei folle, poiché desideri una cosa impossibile; non ricordi della fine infausta e della chiocciola e della triglia?>> Allora la tartaruga insiste […]

Due detti di Alessandro

Quando Alessandro era ancora bambino, avendo successo Filippo in molte cose, non si rallegrava, ma essendo educato presso i fanciulli diceva, <<Mio padre dunque non mi lascerà nulla in eredità.>> E dicendo i fanciulli che <<Per te guadagna tutto questo>>, <<E quale utilità>>, disse, <<se ho tutte queste cose, ma non farò nulla?>> Stando per […]

La fontana di Ammone

La regione nel luogo di Ammone è sacra, è piena di alberi dolci, di ulivi e di palme. E da esso sorge una sorgente, che si distingue molto dalle altre sorgenti, quanto le altre sorgono dalla terra. Infatti a mezzogiorno l’acqua è fresca a chi la assaggia e ancora più fresca soprattutto a chi la […]

La creazione delle stirpi, Esercizi greci, 281-282

C’era infatti un tempo, quando c’erano gli dei, ma il genere dei mortali non c’era. Ma poi arrivò per questi ultimi il tempo appropriato per la loro nascita, e gli dei li modellarono nell’interno della terra, mischiando un po’ di terra e di fuoco e di tutto quanto si può contemperare con il fuoco e […]

Marco Aurelio traccia un suo ritratto

Da parte del nonno Oero avrò buon costume e calma; dalla gloria e dal ricordo del padre, la modestia e la mascolinità; dalla madre la pietà, la generosità, l’astinenza non solo quella di fare il male ma anche quella di essere contro tale riflessione: ancora la semplicità nel modo di vivere e lontano dal modo […]

Il Po, Esercizi greci, 258-259.

Il fiume Po, celebrato dai poeti con il nome di Eriandro, ha la sua fonte negli Alpi e trascorre giù verso le pianure, facendo il suo corso verso il sud. Quando raggiunge i luoghi al livello della pianura, li trascorre girandosi con la corrente verso est, e sfocia in due aperture verso i luoghi lungo […]

Tito Quinzio Flaminino dona la libertà ai Greci

Essendo celebrate le feste Istmie, il popolo di coloro che ammiravano i giochi ginnici era innumerevole nello stadio. Essendo dato a tutti il segnale di silenzio con la tromba, avanzando nel mezzo l’araldo diceva che il senato dei Romani e il supremo stratega Tito Quinzio, dopo la vittoria nella guerra contro Filippo e i Macedoni, […]

La prima caccia di Ciro, Esercizi greci, 254-256.

Ora, quando Astiage seppe che lui (Ciro) desiderava molto andare a caccia fuori, lo inviò e insieme a lui inviò lo zio e delle guardie a cavallo piuttosto anziane, affinché lo guardassero dai luoghi difficili e se comparisse qualche bestia selvatica. Ciro prese volentieri notizia dai cacciatori di seguito a quali bestie non si deve […]

Epimeteo e Prometeo

C’era un tempo in cui esistevano gli dèi, ma non c’erano le stirpi mortali. Quando giunse il momento destinato alla nascita anche per esse, gli dèi le modellarono all’interno della terra, mescolando la terra e il fuoco, e tutto quanto si possa mescere con il fuoco e la terra. Quando furono sul punto di portarli […]

Le amazzoni, Scholè 135

Le Amazzoni anticamente furono dunque le figlie di Ares. Abitavano presso il fiume Termodonte, essendo poi le uniche ad essere fornite di armi tra quelli vicino ad esse stesse, ed essendo dunque le prime fra tutti ad aver montato dei cavalli, con i quali inaspettatamente, a causa dell’inesperienza dei nemici, catturavano i fuggitivi, e lasciavano […]