Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

10 lavori strani che esistono davvero

Vi piacerebbe fare un lavoro strano, di quelli che i vostri amici spalancherebbero gli occhi solo a sentirli nominare? Ci sono tante professioni particolari  a cui la gente pensa di rado o di cui addirittura ignora l'esistenza. Eppure sono tante le persone svolgono questi lavori strani quotidianamente.

La crisi economica internazionale del resto spinge tutti a guardare al mercato del lavoro con una prospettiva più ampia. Quante volte avrete sentito dire “oggi il lavoro bisogna crearselo” oppure “le professioni innovative sono quelle vincenti”. Ecco perché oggi i lavori strani vanno di moda.

I lavori strani però non sono una prerogativa della nostra epoca. Nell’antica Roma una professione diffusa e per niente considerata inusuale era quella di clown dei morti, un vero e proprio intrattenitore funebre. Dopo la morte di una persona, questo “professionista” veniva chiamato dalla famiglia del defunto per realizzare una messa in scena durante la quale il clown si vestiva come il defunto e gesticolava come lui. I romani credevano che questa pratica placasse gli spiriti dei morti e portasse sollievo ai parenti del defunto.

Il frustatore di cani  si occupava di ristabilire il silenzio e l’ordine durante i riti sacri. Nel '700 infatti, la nobiltà si recava in chiesa in compagnia dei loro cani e alcuni di essi potevano iniziare ad abbaiare o a giocare. Ecco, allora, che il frustatore di cani interveniva.

C’erano anche i cercatori dei morti, che si occupavano di rimuovere i cadaveri dei morti di peste. Una volta identificata la malattia, la casa in cui viveva la vittima veniva chiusa e la famiglia veniva messa in quarantena. Ma non è necessario tornare così indietro nel tempo quando parliamo di lavori strani. Esistono numerose professioni bizzarre attualmente svolte alcune redditizie, altre meno, ma tutte particolari.

Ecco i 10 lavori strani che potrebbero interessarti

1. L'apicoltore - Avete presente gli uomini che indossano tute quasi spaziali e hanno a che fare quotidianamente con migliaia di api? Quello dell'apicoltore è un mestiere più diffuso di quanto si creda, anche se poco adatto a chi vedendo una sola ape ha già un tuffo al cuore, o magari  a chi è allergico.

2. Il coltivatore di funghi - Coltivare funghi è qualcosa di molto differente dal coltivare ortaggi. Si usano spore anziché sementi e occorre creare ambienti sterili, perché anche una piccola infiltrazione batterica può mandare all'aria tutto. I funghi si vendono bene ma coltivarli è un'arte, oltre che una professione.

3. Il tester di coupon – I siti di deal online cercano qualcuno che garantisca la qualità delle offerte proposte, testando i prodotti in vendita dal loro servizio online. Avete capito bene, esiste qualcuno che trascorre week-end in mete esotiche tra hotel di lusso e ristoranti stellati e viene perfino pagato!

4. Il coltivatore di erbe officinali - La particolarità di questa professione risiede nel fatto che le erbe non vengono, spesso, coltivate per essere vendute al dettaglio, ma per essere vendute in grosse quantità alle case farmaceutiche, che le utilizzano poi per produrre medicinali. Ovviamente sono erbe legali.

5. L'allevatore di lumache - Un pezzo di terreno può essere usato non solo per coltivare verdura e ortaggi, ma anche per allevare lumache. Non è semplice però, le lumache sono esserini piuttosto esigenti, e diciamolo pure, fanno un po’… brrr

6. L'assaggiatore - Ebbene sì, ci sono persone che in ristoranti di grande prestigio lo fanno per mestiere: assaggiano cibi prelibati facendo notare eventuali imperfezioni, per rendere la qualità dei piatti sempre di altissimo livello.

7. Gli scrittori di microtesti per i Baci Perugina - Perché quelle piccole frasi non si scrivono da sole! Secondo una leggenda metropolitana si tratta di copywriter laureati in lingue per tradurre le frasi firmate da autori di tutto il mondo.

8. Lo spazzaneve - Antico mestiere un tempo assai più diffuso, ma non del tutto scomparso. I mezzi però sono cambiati, non più semplici vanghe, ma rombanti mezzi cingolati.

9. Il rabdomante - Questa è una professione, ancora esistente, che decisamente non può essere intrapresa da chiunque. La rabdomanzia è infatti considerata, da chi la pratica, un autentico dono.

10. Il negoziante sulle navi da crociera -  Sulle grandi navi sono spesso presenti gift shop, bar e altre attività commerciali. È la stessa professione che si svolge a terra, solo che i negozi non sono mai nello stesso punto.

 

Foto copertina: Luc Viatour via Wikipedia

Commenti

Commenta 10 lavori strani che esistono davvero.
Utilizza FaceBook.