Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Bonus maturità e Test d'ingresso a settembre: cambiamenti in vista

Bonus maturità, ancola lui! - Confermato, abolito senza preavviso, poi reintegrato, ma solo per alcuni, quindi definitivamente abolito, e adesso, forse, tornerà! Le sorti del bonus maturità, i punti extra assegnati per merito  da sommare a quelli ottenuti ai test d'ammissione per le facoltà a numero chiuso, sembrano non trovare l'epilogo definitivo. E indubbiamente questa incertezza non aiuta lo spirito degli studenti che stanno per sottopporsi ad una prova impegnativa come le prove d'ammissione all'università, che molti considerano ingiuste e discriminanti.

Presidi pro bonus - Intanto, a poco più di una settimana dall'inizio dei test d'ammissione 2014, dopo l'intervento del Ministro Giannini, che ha dichiarato la volontà di reintegrare il bonus maturità, ve ne abbiamo parlato qui, interviene sulla questione Giorgio Rembado, presidente dell’Anp, l’associazione nazionale presidi.

Cosa ne pensano i presidi del bonus maturità? Secondo quanto sostiene Rembado sarebbero d'accordo con il Ministro Giannini, ovvero auspicano un ritorno al bonus maturità, come strumento per premiare il rendimento scolastico degli studenti nel corso degli ultimi tre anni delle scuole superiori.  Il presidente afferma:

Sì, [sono favorevole al bonus maturità] magari non con la stessa formula di prima, ma sì. Il problema dell’accesso alle facoltà a numero chiuso è stato definito in un rapporto università-scuola in cui l’università avrebbe dovuto selezionare le persone tenendo conto del percorso di studi e del risultato conseguito alle superiori. Il primo a porre la questione fu Fioroni nel 2007, che tese a valorizzare il risultato scolastico, quindi il curriculum, ma con poco risultato. Siamo arrivati poi all’estremo opposto, ossia alla cancellazione del bonus , e alla riconsegna della partita della selezione solo ai test universitari. Questa è una svalutazione del ruolo della scuola.

Bonus maturità: attenzione alla tempistica - Quello che scongiurà Rebaudo è un cambiamento repentino che possa spiazzare i ragazzi che il test d'ammissione lo sosterranno quest'anno. Il presidente infatti, sottolinea l'importanza di prendere decisioni sul lungo periodo, proiettandosi sui test del 2015, per evitare il caos che si è verificato lo scorso anno, quando il bonus è stato abolito il giorno stesso dei test.

Calendario test d'ammissione 2015 - Con questa affermazione i presidi si allineano con la posizione dei ragazzi, che chiedono e pretendono certezze in merito. Così come lo slittamento dei test d'ammissione a settembre, che quest'anno, per la prima volta, si svolgeranno a partire dalla seconda settimana di Aprile. Risultato? Studenti incapaci di conciliare studio quotidiano/preparazione per la maturità/preparazione per i test d'ingresso. Insomma i test anticipati ad aprile stanno costringendo gli studenti prossimi alla maturità a un sovraccarico di lavoro, un vera e proprio "disinteresse" nei confronti della preparazione scolastica degli studenti, la cui attenzione, è completamente coinvolta dai quiz.

Il test d'ingresso deve cambiare - Interessante anch la posizione di Rembado sui contenuti dei test, che attualmente non sarebbero in grado di testare la reale preparazione di uno studente, ponendoli di fronte a materie con cui non si confrontano a scuola, come la logica, e con una forma di prova scritta che mostra più di un limite.

Questa è una delle motivazioni valide per chiedere che tornino a settembre. Quella del test, prima ancora che una preparazione su materie, è una preparazione di tipo metodologico, perché l’abilità sta nell’avere una certa metodica che non è sempre tra le competenze. Comunque bisognerebbe cercare di rendere la prova compatibile con l’attività dell’ultimo anno di scuola superiore e pensare a un sistema — ce ne sono tanti possibili — attraverso il quale non si escluda la valutazione, il peso del curriculum di studio. L’ideale sarebbe un 50-50.

Ministro Giannini, ascolta il Signor Preside, si avvicini agli studenti, rispetti le loro esigenze, e lasci dormire in pace il bonus maturità, almeno per quest'anno!

 

 

Commenti

Commenta Bonus maturità e Test d'ingresso a settembre: cambiamenti in vista.
Utilizza FaceBook.