Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Graduatoria nazionale 2014 dei test d’ingresso: come funziona?

Graduatoria nazionale: il regolamento - A pochi giorni dall'inizio dei test d'ingresso 2014 per l'accesso alle facoltà a numero chiuso (qui tutte le date), cerchiamo di fare chiarezza sul funzionamento della graduatoria nazionale, una per ogni corso di laurea, che sancisce l'ammissione o l'esclusione di un candidato che ha sostenuto il test per entrare a Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, o Architettura.

QUI LA GRADUATORIA MEDICINA 2014

In questi giorni sarete alle prese con la preparazione per i test e con la gestione dello stress, e vi starete scervellando sui quiz di logica e chimica. Facciamo quindi il punto della situazione? Quando usciranno le graduatorie nazionale dei test 2014? E soprattutto, come funziona la graduatoria nazionale per l'assegnazione dei posti a medicina e le altre facoltà a numero chiuso?

Graduatoria nazionale 2014: come funziona e quando uscirà

Le preferenze

Al momento dell'iscrizione avrete espresso due o più preferenze in merito alla sede in cui volete frequentare l'Università. La prima città che avrete indicato è quella in cui svolgerete il test. Dopo le prove d'ingresso viene stilata la celebre graduatoria nazionale, che rende noti i risultati dei test, in base alla quale viene determinata l'assegnazione dei posti nei vari atenei, fino all'esaurimento di quelli a disposizione. Se il tuo punteggio, quindi, non è abbastanza alto per rientrare tra gli ammessi nell'Università che corrisponde alla tua prima scelta,  ma risulti comunque ammesso, potrai frequentare la sede che hai indicato come seconda preferenza.
La graduatoria nazionale funziona secondo un meccanismo alquanto complesso, è bene quindi che facciate attenzione allo scorrimento della graduatoria e i cambiamenti in merito, dopo la pubblicazione dei risultati.

Assegnato o prenotato

Non appena uscirà la graduatoria, fai bene attenzione, quindi, a leggere il risultato accanto al tuo nome: assegnato o prenotato?

Il candidato assegnato  è riuscito ad ottenere un punteggio tale per cui potrà iscriversi nell'Università che ha indicato come prima sede. Pena l'esclusione dalla graduatoria, il candidato dovra immatricolarsi entro 4 giorni lavorativi.

Il candidato prenotato, invece, non è rientra nei posti disponibili nella sede della sua prima scelta, ma il suo punteggio gli permette di accedere ad un'altra sede tra quelle indicate all'atto dell'iscrizione.  A questo punto, spetta al candidato decidere se immatricolarsi subito nella sede per cui ha il posto prenotato e non concorrere per eventuali scorrimenti: ha perciò 4 giorni di tempo per immatricolarsi nella sede e corso di laurea a cui risulta prenotato. La mancata immatricolazione in questo caso non comporta l’esclusione. Se il candidato prenotato attende lo scorrimento della graduatoria (quest'anno può scorrere fino a Ottobre 2014) lo studente non deve procedere all’immatricolazione e deve attendere la data delle nuove assegnazioni. In ogni caso il  candidato prenotato, aspettando eventuali scorrimenti, non perde il posto acquisito: se risulterà prenotato in una preferenza migliore, potrà attendere ulteriori scorrimenti. Una volta "assegnato" alla "prima preferenza utile", avrà 4 giorni di tempo per immatricolarsi.


Fonte: Miur

Le date dei risultati

I risultati dei test d'ingresso saranno pubblicati secondo il seguente calendario sul sito accessoprogrammato.miur.it

Date dei risultati test d'ingresso:

22 Aprile: Medicina e Odontoiatria
23 Aprile: Veterinaria
24 Aprile: Architettura

12 Maggio: graduatorie nominative

A partire dal 20 Maggio saranno comunicate le assegnazioni.

 

 

 

 

Commenti

Commenta Graduatoria nazionale 2014 dei test d’ingresso: come funziona?.
Utilizza FaceBook.