Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Lavorare all'estero: assistente di lingua italiana

In un ambito lavorativo internazionale, la maggior parte degli universitari che studiano per la Laurea è ormai proiettato verso un futuro trasferimento fuori dall’Italia. Per gli studenti che durante il loro percorso hanno sostenuto esami di lingua, letteratura o linguistica italiana, si apre un’ulteriore possibilità lavorativa all’estero: ogni anno infatti il Ministero dell’Istruzione apre un bando per mandare all’estero ragazzi e ragazze, che stanno per laurearsi o che già si sono laureati, come assistenti di lingua italiana.

   

Foto : www.artdevivre.ch

I posti di lavoro vengono offerti agli studenti italiani da alcuni Paesi europei come Austria, Francia, Belgio, Germania, Irlanda, Spagna e Gran Bretagna. L’impiego è molto ambito percui le adesioni sono molto numerose e richiedono un certo grado di preparazione da parte dell’universitario che tenta di entrare nella graduatoria. Se risulta idoneo, il candidato viene mandato all’estero per un anno scolastico, a insegnare con un impegno di circa 12 ore settimanali e con uno stipedio che varia a seconda del Paese di destinazione.


Il bando è aperto esclusivamente a studenti universitari o neolaureati di madrelingua e cittadinanza italiana che hanno le seguenti caratteristiche:
- Non abbiano compiuto i 30 anni d’età entro la metà gennaio dell’anno in cui si presenta la domanda;
- Universitari che siano iscritti all’anno accademico corrente a un Corso di Laurea Magistrale/Specialistica in ambito Umanistico
oppure
- Studenti che prevedano di conseguire la Laurea Magistrale/Specialistica entro l’anno corrente, sempre in ambito Umanistico
oppure
- Laureati che hanno conseguito la Laurea Magistrale/Specialistica dopo il 1^ giugno dell’anno corrente in Corsi Umanistici


Inoltre, il candidato dovrà rispecchiare determinate caratteristiche riguardanti il suo percorso universitario e i CFU (crediti formativi universitari) raccolti durante la sua carriera universitaria.


Se vuoi cogliere questa opportunità lavorativa, CLICCA QUI e mettiti in gioco!

LEGGI ANCHE:

- Certificazioni linguistiche: quali sono e perchè conseguirle

- I lavori più pagati per i diplomati

 

Foto copertina: www.corriereuniv.it

Commenti

Commenta Lavorare all'estero: assistente di lingua italiana.
Utilizza FaceBook.