Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Orientamento Universitario: Medicina e Chirurgia

In questa guida potrai vedere in maggiore dettaglio tutte le informazioni riguardanti il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia

Corso di Laurea: Medicina e Chirurgia
Tipo di Laurea: Laurea Magistrale
Codice: 46S
Principali materie trattate*: Chimica, Biochimica, Fisica, Biologia e Genetica, Istologia, Anatomia, Fisiologia, Psicologia, Neuranatomia, Microbiologia, Ematologia, Cardiologia, Gastroenterologia, Medicina genetica, Farmacologia, Medicina legale, Malattie infettive, Psichiatria, Neurologia, Pediatria generale
Eventuali test d'ammissione: test di ammissione
I più importanti poli universitari (fonte: Censis/Repubblica 2007): Udine ; Perugia ; Firenze ; Milano 2 - Bicocca; Milano 1 ; Napoli 1 ; Torino ; Modena-Reggio Emilia ; Pavia

Prerequisiti d'accesso: buone conoscenze di biologia, chimica, fisica e cultura generale

Sbocchi professionali: Dà accesso agli studi di terzo ciclo (Dottorato di ricerca e Scuola di specializzazione) e master universitario di secondo livello.

Obiettivi del corso di laurea:

I laureati nei corsi di laurea specialistica in medicina e chirurgia dovranno essere dotati:

Delle basi scientifiche e della preparazione teorico-pratica necessarie ai sensi della direttiva 75/363/CEE all’esercizio della professione medica e della metodologia e cultura necessarie per la pratica della formazione permanente, nonché di un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa derivante da un percorso formativo caratterizzato da un approccio olistico ai problemi di salute, delle persone sane o malate anche in relazione all’ambiente chimico-fisico, biologico e sociale che le circonda. A tali fini il corso di laurea specialistica prevede 360 CFU complessivi, articolati su sei anni di corso, di cui almeno 60 da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali.

Delle conoscenze teoriche essenziali che derivano dalle scienze di base, nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale; della capacità di rilevare e valutare criticamente da un punto di vista clinico, ed in una visione unitaria, estesa anche nella dimensione socioculturale e di genere, i dati relativi allo stato di salute e di malattia del singolo individuo, interpretandoli alla luce delle conoscenze scientifiche di base, della fisiopatologia e delle patologie di organo e di apparato; delle abilità e l’esperienza, unite alla capacità di autovalutazione, per affrontare e risolvere responsabilmente i problemi sanitari prioritari dal punto di vista preventivo, diagnostico, prognostico, terapeutico e riabilitativo; della conoscenza delle dimensioni etiche e storiche della medicina; della capacità di comunicare con chiarezza ed umanità con il paziente e con i familiari; della capacità di collaborare con le diverse figure professionali nelle attività sanitarie di gruppo; della capacità di applicare, nelle decisioni mediche, anche i principi dell’economia sanitaria; della capacità di riconoscere i problemi sanitari della comunità e di intervenire in modo competente.

Commenti

Commenta Orientamento Universitario: Medicina e Chirurgia.
Utilizza FaceBook.