Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Orientamento Universitario: Scienze criminologiche e della sicurezza

In questa guida potrai vedere in maggiore dettaglio tutte le informazioni riguardanti il corso di Laurea in Scienze criminologiche e della sicurezza

Corso di Laurea: Scienze criminologiche e della sicurezza

Tipo di Laurea: Laurea Triennale

Codice: L/SC

Principali materie trattate*: Economia, Diritto,  Sociologia, Sociologia dell'ambiente e del territorio, Sociologia dei fenomeni politici, Sociologia giuridica e delle devianze, Diritto pubblico, Psicologia generale, Economia politica, Lingua straniera, Criminologia, Diritto penale

Eventuali test d'ammissione: Generalmente a numero chiuso

Alcune città che offrono questi corsi: Bologna; Bergamo; Modena-Reggio Emilia, Napoli, Pisa, Roma-Tor Vergata, Torino

Prerequisiti d'accesso: Diploma superiore

Obiettivi del corso di laurea

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:
• possedere le competenze professionali e relazionali e le capacità essenziali per operare nel settore della sicurezza con incarichi di gestione e di direzione di sistemi organizzativo-funzionali;
• possedere adeguate conoscenze nell'ambito delle scienze criminologiche per saper analizzare i fenomeni criminosi che si realizzano nel territorio nazionale, senza trascurare le prospettive internazionali;
• acquisire le competenze necessarie per svolgere un'attività che impone di saper gestire progredite strategie investigative, di controllo e di sicurezza orientate alla prevenzione della criminalità, tenendo conto della necessità di contribuire al benessere della popolazione concorrendo alla crescita della qualità della vita;
• saper gestire le modalità più idonee per la tutela delle persone e dei beni materiali e immateriali attraverso l'utilizzazione di tecniche investigative e di sicurezza orientate a scelte organizzative ed operative, tenendo conto anche delle esigenze delle vittime;
• disporre di un bagaglio culturale e tecnico a livello informatico e linguistico, tenendo conto che le scienze criminologiche e della sicurezza impongono di agire nella prospettiva della globalizzazione;
• essere in grado di utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali.


Sbocchi professionali: Il laureato può svolgere i seguenti ruoli e relative funzioni negli ambiti occupazionali indicati:

1) Tecnico della sicurezza

Sbocchi occupazionali

  • Servizi/uffici sicurezza delle amministrazioni comunali
  • Servizi/uffici sicurezza delle amministrazioni provinciali
  • Servizi sicurezza delle regioni
  • Servizi sicurezza di imprese private ed organizzazioni
  • Agenzie investigative

Funzioni
• analizza e interpreta i contesti organizzativi e sociali al fine di identificare i fattori di rischio e promuovere azioni di prevenzione e misure di sicurezza;
• progetta e gestisce i sistemi integrati di allarme e sorveglianza nell’ambito delle organizzazioni pubbliche e private;
• svolge indagini empiriche su ambiti nazionali e locali seguendo le metodologie della ricerca sociale ed applicando strumenti e tecniche dell’analisi sociologica;
• svolge attività di ideazione, promozione, attuazione e monitoraggio di programmi di intervento nell’ambito delle politiche per la sicurezza in organizzazioni pubbliche e private.

2) Tecnico dei servizi alla persona

Sbocchi occupazionali

  • Servizi sociali e sanitari pubblici e privati
  • Servizi pubblici per l’impiego
  • Cooperative e consorzi sociali
  • Associazioni, Fondazioni, Comunità, Onlus
  • Aziende di promozione sociale e turistica

Funzioni
• analizza e interpreta i contesti sociali al fine di identificare i fattori di rischio e supportare le azioni di pianificazione sociale e sanitaria di livello locale e regionale;
• svolge indagini empiriche su ambiti nazionali e locali seguendo le metodologie della ricerca sociale ed applicando strumenti e tecniche dell’analisi sociologica;
• svolge attività di ideazione, promozione, attuazione e monitoraggio di programmi di intervento nell’ambito delle politiche sociali e sanitarie in organizzazioni pubbliche e private;
• gestione del rapporto con il pubblico in termini informativi, interpretativo e diagnostico.

3)Sociologo

Sbocchi occupazionali

  • Istituti di ricerca
  • Osservatori sociali
  • Istituti di marketing e analisi di mercato
  • Servizi pubblici e alla persona
  • Uffici studi di enti pubblici e privati

Funzioni
• analizza e interpreta i contesti sociali al fine di identificare i fattori di rischio e supportare le azioni di pianificazione sociale;
• svolge indagini empiriche su ambiti nazionali e locali seguendo le metodologie della ricerca sociale ed applicando strumenti e tecniche dell’analisi sociologica;
• svolge attività di ideazione, promozione, attuazione e monitoraggio di programmi di intervento nell’ambito delle politiche sociali e sanitarie in organizzazioni pubbliche e private;
• analizza e interpreta problemi di funzionamento nei contesti organizzativi e nei processi decisionali all’interno delle organizzazioni pubbliche e private;
• imposta e promuove strategie comunicative per conto di organizzazioni pubbliche e private.
 

 *-->

N.B.: queste sono alcune materie che vengono trattate in questo corso di laurea. Per il piano completo visita il sito della tua università

Commenti

Commenta Orientamento Universitario: Scienze criminologiche e della sicurezza.
Utilizza FaceBook.