Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Orientamento Universitario: Scienze e tecnologie della navigazione

In questa guida potrai vedere in maggiore dettaglio tutte le informazioni riguardanti il corso di Laurea in  Scienze e tecnologie della navigazione.

Corso di Laurea: Scienze e tecnologie della navigazione
Tipo di Laurea: Laurea Triennale
Codice: L-28
Principali materie trattate*: Matematica, Chimica, Fisica, Informatica; Astronomia; Algebra e geometria, Discipline geologiche e geofisiche (Geologia stratigrafica e sedimentologica, Geografia fisica, Geomorfologia...), Discipline ingegneristiche (costruzioni idrauliche, trasporti, geotecnica...), Discipline giuridiche (Diritto della navigazione, Diritto commerciali, Diritto internazionale, Diritto amministrativo...), Discipline economiche ed aziendali (Economia aziendale, Organizzazione aziendale...)
Eventuali test d'ammissione: generalmente libero

Alcune città che offrono il corso "Scienze e tecnologie della navigazione": Messina; Pescara; Napoli
Prerequisiti d'accesso: cultura generale
Sbocchi professionali:
Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe sono finalizzati alla formazione:
- di ufficiali di navigazione per la marina mercantile; di assistenti al volo e controllori del traffico aereo; di topografi e cartografi, di idrografi, di oceanografi, di meteorologi, di addetti alla gestione degli impianti portuali ed aeroportuali;
- per i campi di applicazione, i curricula devono comprendere attività finalizzate allo studio della navigazione e della cartografia; della topografia e della geodesia; della fotogrammetria e del telerilevamento; della idrografia e della oceanografia; della meteorologia; della sicurezza e della logistica;
- in particolare, per la formazione degli ufficiali di navigazione, i curricula devono prevedere, per ogni anno accademico, fino a quattro mesi di attività teorico-pratiche, da svolgersi su navi in effettiva navigazione, in accordo con i requisiti previsti dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti;
- devono, in ogni caso, congrue prevedere attività di laboratorio e tirocinio (comprendenti anche campagne di misure) suddivise tra le attività formative dei diversi settori scientifici disciplinari;
- devono, altresì, prevedere attività esterne correlate con gli obiettivi formativi, come tirocini e stages presso aziende, enti pubblici e privati, università italiane ed estere, anche nel quadro di accordi internazionali.
Prosecuzione degli studi: la laurea triennale dà accesso agli studi di secondo ciclo (laurea specialistica/magistrale) e master universitario di primo livello.

Obiettivi del corso di laurea: (fonte: http://universo.miur.it/)

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • possedere adeguate conoscenze fondamentali di matematica, fisica e informatica ed acquisire le metodiche disciplinari di indagine;
  • essere in grado di operare professionalmente nei campi di applicazione della navigazione, della oceanografia, della meteorologia, del rilievo e delle telecomunicazioni;
  • essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione;
  • essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

 *--> N.B.: queste sono alcune materie che vengono trattate in questo corso di laurea. Per il piano completo visita il sito della tua università

 

Commenti

Commenta Orientamento Universitario: Scienze e tecnologie della navigazione.
Utilizza FaceBook.