Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Studiare all'estero: certificazioni di lingua tedesca

Nell’articolo sulle Certificazioni linguistiche abbiamo parlato anche degli attestati per il studiare all'estero il tedesco. Nel nostro Paese, il Ministero dell’Istruzione riconosce il Goethe-Institut come Ente certificatore per la lingua tedesca, quindi, per chi vuole sostenere un esame di lingua tedesca è meglio ottenere la certificazione desiderata presso questo Istituto.

A seconda che tu sia uno studente che vuole studiare all’estero in lingua tedesca o un adulto professionista che desidera conseguire un esame di tedesco specifico, sono disponibili numerosi esami per tutti i differenti livelli di conoscenza stabiliti dal Quadro Comune di Riferimento europeo (A1, A2, B1, B2, C1, C2).

Per iscriversi agli esami è necessario andare sul sito www.Goethe.de dove si trovano i moduli per iscriversi. Per sostenere gli esami bisogna recarsi presso le sedi del Goethe Institut in Italia. Le date per sostenere le prove sono distribuite nel corso dell'anno: per informarti clicca su : Date e prezzi - esami Goethe Institut.

Per candidati dai 16 anni in su vi sono sette certificazioni, dal livello A1 al livello C2:

  • Goethe-Zertifikat (A1): Start Deutsch 1: il candidato comprende orari, prezzi, cifre e quantità, sa ascoltare e comprendere brevi annunci, messaggi anche registrati, cogliere in contenuti più importanti in una comunicazione, descrivere se stesso a livello basilare, mettere in atto una conversazione semplice nella quale formula domande e a sua volta risponde quando interpellato. L’esame è strutturato in due parti: prova scritta di gruppo (comprensione, ascolto e produzione scritta) e prova orale di gruppo.
  • Goethe-Zertifikat (A2): Start Deutsch 2: sa comprendere informazioni importanti in annunci radio, televisivi o comunicazioni telefoniche, sa leggere e capire brevi testi di giornale, compilare moduli per banche o negozi, sa scrivere riguardo la propria realtà quotidiana, conversare parlando di argomenti attinenti se stesso, porre domande, rispondere e accordarsi con l’interlocutore. L’esame è strutturato in due parti: prova scritta di gruppo (comprensione, ascolto e produzione scritta) e prova orale in coppia o individuale.
  • Goethe-Zertifikat (B1): chi consegue questa certificazione di tedesco sa utilizzare la lingua tedesca in maniera autonoma. Viaggiando in Paesi di lingua tedesca sa superare la maggior parte delle situazioni, sa tenere discorsi base anche per quanto riguarda ambiti lavorativi, sa elaborare discorsi più complessi riguardo aspettative, sogni, esperienze passate e dare brevi spiegazioni. L’esame è strutturato in due parti: prova scritta di gruppo (comprensione, ascolto e produzione scritta) e prova orale in coppia.
  • Goethe-Zertifikat (B2): comprendere testi sia brevi che lunghi, complessi ma non letterari, cogliere gli aspetti principali di discorsi concreti o astratti, partecipare attivamente a conversazioni prendendo posizione e motivandola, scrivere testi complessi in maniera chiara a strutturata e sapere individuare errori in testi scritti da terzi. L’esame è strutturato in due parti: prova scritta (comprensione, ascolto e produzione scritta) e prova orale in coppia o individuale.

Per lo studente che voglia ottenere un certificato che valga per l'ammissione alle Università tedesche o per un futuro lavorativo in Germania, si possono conseguire:

  • Zertifikat Deutsch für den Beruf (B2): presuppone una padronanza autonoma del tedesco. Chi consegue questa certificazione sa comunicare in maniera adeguata sia con testi scritti che conversando in situazioni tipiche lavorative e sa redigere test standard per il lavoro. L’esame è strutturato in due parti: prova scritta (comprensione di testi non letterari, ascolto e produzione scritta di una lettera commerciale con relativi esercizi) e prova orale individuale.
  • TestDaF (Test-Deutsch als Fremdsprache): corrisponde a un livello B2/C1 di conoscenza della lingua tedesca ed è un certificato riconosciuto da tutte le Università tedesche per l’ammissione a una Università. Superato l’esame, l’attestato che verrà consegnato allo studente ha validità internazionale in ambito scientifico e accademico. Non sono necessarie competenze specialistiche ma gli obiettivi che bisogna raggiungere per conseguire tale attestato stabiliscono che lo studente sappia individuare le informazioni rilevanti in testi anche lunghi, comprendere nel dettaglio testi giornalistici, scientifici che trattato temi in ambito socio-politico e scientifico, dedurre infomazioni dettagliate dalla quotidianità, esporre in maniera specifica le proprie opinioni, partecipando attivamente alle conversazioni, formulare ipotesi, comprendere, riassumere e confrontare dati e redigere un testo ben strutturato a carattere scientifico. Seguire dibattiti e interviste su temi accademici o scientifici. L’esame è strutturato in quattro parti: comprensione alla lettura (lettura di testi in ambito universitario, giornalistico e di tema scientifico), comprensione all’ascolto (dialoghi su temi quotidiani, interviste o dibattiti su argomenti relativi allo studio, relazione orale con rispettivi esercizi), produzione scritta (tema con una traccia su cui scrivere in maniera coerente e strutturata e su cui esprimere la propria opinione), produzione orale.
  • Goethe-Zertifikat C1: chi consegue questa certificazione sa comprendere senza problemi trasmissioni televisive, radiofoniche, conferenze, comprendere testi non letterari anche di una certa complessità. Nella scrittura, sa esprimersi in maniera adeguata al contesto e ai lettori su temi complessi, in una conversazione sa esprimersi fluidamente e correttamente, formulando pensieri e opinioni in modo preciso e motivandoli. L’esame è suddiviso in due parti: prova scritta di gruppo (comprensione, ascolto e scrittura) e prova orale in coppia o individuale.

Per gli adulti dai 18 anni in su:

  • Goethe-Zertifikat C2: Großes Deutsches Sprachdiplom (Grande diploma di lingua tedesca), il C2 è il livello avanzato che corrisponde alla conoscenza madrelingua. Chi consegue questo attestato è in grado di esprimersi fluentemente, in maniera corretta e con termini adeguati al contesto, esprimendo opinioni e sfumature di significato anche complesse. Comprede senza sforzo tutto ciò che legge o ascolta, riassumendo le informazioni percepite, anche da fonti scritte, fornendo spiegazioni in modo coerente di ciò che ha carpito dai discorsi. Il certificato è riconosciuto in tutto il mondo ed è accettato a datori di lavoro e istituti di formazione superiore (come le Università tedesche) in numerosi Paesi. Inoltre, la certificazione di livello C2 è riconosciuta in tutti i Laender tedeschi come attestazione delle competenze linguistiche necessarie all’abilitazione all’insegnamento. All'estero puoi anche insegnare italiano diventando assistente di lingua italiana.
  • BULATS Deutsch-Test für den Beruf: questo tipo di esame è adatto ai professionisti che mirano a una posizione lavorativa in ambito internazionale. Serve per verificare in tempi brevi e con precisione le conoscenze linguistiche degli aspiranti dipendenti per un’azienda. E’ un test computerizzato che dura dai 60 ai 90 minuti che verifica le competenze lavorative del candidato in poco tempo e dà il risultato immediatamente dopo la fine del test. Tutti i candidati iniziano dallo stesso livello e poi, in base alle risposte che vengono date nel corso del test, seleziona la domanda successiva da porre.

Foto copertina: www.quivienna.com

Commenti

Commenta Studiare all'estero: certificazioni di lingua tedesca.
Utilizza FaceBook.