Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Test architettura 2015: come ripassare storia

Il test architettura 2015, come gli altri test d'ammissione, subirà alcune modifiche per quanto riguarda i quesiti. Infatti, il Miur ha deciso di ridurre le domande riguardanti Logica e Cultura Generale, a favore invece degli altri quesiti. Nel caso del test architettura 2015, i quesiti rimarranno 60 con 5 opzioni di risposta, tra cui il candidato sceglierà quella che riterrà esatta o più probabile, su argomenti di:

  • cultura generale e ragionamento logico
  • storia
  • disegno e rappresentazione
  • fisica e matematica

La prova sarà composta da 2 quesiti di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 16 di storia, 10 di disegno e rappresentazione 12 di fisica e matematica. Il test si svolgerà il 10 settembre 2015 alle ore 11.00 e avrà una durata di 100 minuti. 


 

Test architettura 2015: come ripassare storia

I quesiti di storia del test architettura 2015 saranno dunque 16, di più rispetto agli anni passati e dunque avranno un peso maggiore nella prova. Bisogna dunque prepararsi bene in questa materia, in modo da rispondere correttamente a tutti i quesiti.
 

Qual è il programma di storia per il test architettura 2015?

Le domande di storia presenti nel test architettura 2015 mirano ad accertare coerenti criteri generali di orientamento cronologico rispetto a protagonisti o ad eventi storici importanti, dall'età antica all'età contemporanea. Inoltre, queste conoscenze saranno correlate a specifiche vicende artistico-architettoniche, vale a dire opere di architettura o correnti artistiche. Le domande si baseranno sui programmi ministeriali delle scuole superiori, dunque, per studiare, possiamo traquillamente usare i nostri libri di testo di Storia e Storia dell'arte. Non abbiamo un programma dettagliato stilato da Miur, ma dando un'occhiata alle domande degli anni precedenti è bene ripassare meglio alcuni argomenti.

Storia:

  1. Ripassiamo tutta la Storia antica, concentrandoci soprattutto sulla storia greca e la storia romana.
  2. Passiamo alla storia medievale, prestando maggiore attenzione ai regni romano-barbarici, impero bizantino, le signorie, le monarchie nazionali, le crociate, la guerra dei cent'anni.
  3. Riguardo la storia moderna, concentriamoci sulle espansioni coloniali, la riforma protestante, rivoluzioni industriali, rivoluzione americana, rivoluzione francese, Napoleone, i moti rivoluzionari.
  4. Passiamo poi alla storia contemporanea, ripassando bene le due guerre mondiali, i regimi dittatoriali di Stalin, Mussolini e Hitler, la questione del Medio Oriente e la guerra fredda.

Storia dell'arte:

Riguardo Storia dell'arte è opportuno riprendere tutte le manifestazioni artistiche dall'età antica fino ai giorni nostri, cercando di memorizzare autori, date e opere. Diamo inoltre uno sguardo attendo alla storia dell'architettura, con tutti i suoi personaggi principali e le opere di spicco. 
 

Come studiare per il test architettura 2015?

Come abbiamo visto, per rispondere a 16 domande il programma di studio è molto vasto, dunque è necessario mettersi un bel po' di tempo prima sui libri e organizzarsi a dovere. Come possiamo fare? Ecco qualche suggerimento:

  1. Prendiamo i programmi di storia e storia dell'arte e contiamo gli argomenti da studiare.
  2. Dividiamo gli argomenti per i giorni che ci separano dal test, cercando di ripassare insieme gli argomenti di storia e storia dell'arte che sono collegati.
  3. Procediamo con lo studio: leggiamo, ripetiamo, facciamo uno schema riassuntivo per ripetere.
  4. Svolgiamo test a risposta multipla sugli argomenti studiati.
  5. Una volta terminati i programmi, riprendiamo tutto ed alleniamoci con test a risposta multipla e con le prove degli anni precedenti. 
     

Come allenarsi per il test architettura 2015?

Ricordiamo che è importante studiare bene tutti gli argomenti, ma è altrettanto importante allenarsi con quiz a risposta multipla, in quanto questo ci aiuta a memorizzare meglio e ad essere più veloci e precisi nell'elaborazione della risposta. Per cui, alleniamoci con domande a risposta multipla riguardanti storia e storia dell'arte (possiamo utilizzare anche simulazioni di terza prova e di compiti in classe, test presenti sui nostri libri di testo ecc...) e soprattutto proviamo a svolgere le prove di architettura degli anni precedenti. 
 

Come rispondere alle domande di storia del test di architettura?

Per rispondere correttamente ai quesiti di storia del test di architettura, occorre innanzitutto possedere una buona conoscenza degli argomenti già citati, in modo da non avere dubbi sulle altre opzioni di risposta. Nel caso in cui dovessimo avere alcune incertezze, proviamo a rispondere utilizzando la logica, oppure andando per esclusione. Se però non abbiamo la minima idea di quale sia la risposta esatta, non rispondiamo, altrimenti rischiamo di sbagliare e abbassare il punteggio del test. 

Commenti

Commenta Test architettura 2015: come ripassare storia.
Utilizza FaceBook.