Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Test Ingegneria 2014

Il 4 settembre si terrà il test ingegneria 2014 organizzato dal CISIA cioè il Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso. Gli studenti che il 4 settembre 2014 alle ore 10.00 svolgeranno il test CISIA affronteranno una prova che permette di valutare le loro attitudini a intraprendere con successo una carriera lavorativa nell’ambito dell’Ingegneria.

Il test Ingengeria 2014 è strutturato secondo cinque aree tematiche con quesiti a risposta chiusa composti da cinque opzioni di risposta l’uno. Bisogna completare ogni area tematica secondo precise cadenze temporali. Il test di ammissione tende a saggiare sia le conoscenze di base del candidato quanto le sue attitudini per gli studi di Ingegneria.

Test Ingegneria 2014: come è strutturato

Le cinque sezioni nelle quali è strutturato il test Ingegneria sono: logica (successioni di numeri e/o di figure, disposte secondo ordinamenti che devono essere individuati; proposizioni seguite da cinque affermazioni di cui una soltanto è logicamente deducibile dalle premesse contenute nella proposizione di partenza), comprensione verbale (sono presentati alcuni brani tratti da testi scientifici, divulgativi, storici, sociologici e ogni brano è seguito da una serie di domande le cui risposte devono essere dedotte esclusivamente dal contenuto del testo presentato), matematica 1 (nozioni fondamentali di matematica), scienze fisiche e chimiche (conoscenze di base e capacità applicative), matematica 2 (come il candidato usa le nozioni di matematica che conosce). Il tempo di svolgimento di ogni area verrà indicato prima dell’inizio della prova dai docenti presenti ed essi dovranno essere osservati con il massimo rigore.

Test Ingegneria 2014: svolgimento della prova, conoscenze richieste e valutazione

Al momento del test verrà fornito al candidato qualsiasi elemento di cui abbia bisogno: matite, penne, righelli etc quindi non è necessario portare nient’altro se non il documento d’identità e l’eventuale conferma di iscrizione al test.

Le conoscenze richieste per il test Ingegneria 2014 riguardano i seguenti argomenti:    
                                                      
Logica e Comprensione verbale: esse non richiedono una specifica preparazione preliminare e saggiano solamente le attitudini personali del candidato
Matematica Aritmetica ed algebra: proprietà e operazioni sui numeri (interi, razionali, reali); valore assoluto; potenze e radici; logaritmi ed esponenziali, calcolo letterale, polinomi (operazioni, decomposizione in fattori); equazioni e disequazioni algebriche di primo e secondo grado o ad esse riducibili; sistemi di equazioni di primo grado; equazioni e disequazioni razionali fratte e con radicali.
Geometria: segmenti ed angoli; loro misura e proprietà; rette e piani; luoghi geometrici notevoli; proprietà delle principali figure geometriche piane (triangoli, circonferenze, cerchi, poligoni regolari, ecc.) e relative lunghezze ed aree; proprietà delle principali figure geometriche solide (sfere, coni, cilindri, prismi, parallelepipedi, piramidi, ecc.) e relativi volumi ed aree della superficie.
Geometria analitica e funzioni numeriche: coordinate cartesiane; il concetto di funzione; equazioni di rette e di semplici luoghi geometrici (circonferenze, ellissi, parabole, ecc.); grafici e proprietà delle funzioni elementari (potenze, logaritmi, esponenziali, ecc.); calcoli con l’uso dei logaritmi; equazioni e disequazioni logaritmiche ed esponenziali. Trigonometria: grafici e proprietà delle funzioni seno, coseno e tangente; le principali formule trigonometriche (addizione, sottrazione, duplicazione, bisezione); equazioni e disequazioni trigonometriche; relazioni fra elementi di un triangolo.
Fisica e Chimica Meccanica: si presuppone la conoscenza delle grandezze scalari e vettoriali, del concetto di misura di una grandezza fisica e di sistema di unità di misura; la definizione di grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza); la conoscenza della legge d’inerzia, della legge di Newton e del principio di azione e reazione.
Termodinamica: si danno per noti i concetti di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi e l’equazione di stato dei gas perfetti. Sono richieste nozioni elementari sui principi della termodinamica.
Simbologia chimica: si assume la conoscenza della simbologia chimica e si dà per conosciuto il significato delle formule e delle equazioni chimiche.
Chimica organica: deve essere nota la struttura dei più semplici composti del carbonio.
Soluzioni: deve essere nota la definizione di sistemi acido–base e di pH.
Stechiometria: deve essere noto il concetto di mole e devono essere note le sue applicazioni; si assume la capacità di svolgere semplici calcoli stechiometrici.
Ossido–riduzione: concetto di ossidazione e di riduzione, nozioni elementari sulle reazioni di combustione.
Ottica: iprincipi dell’ottica geometrica; riflessione, rifrazione; indice di rifrazione; prismi; specchi e lenti concave e convesse; nozioni elementari sui sistemi di lenti e degli apparecchi che ne fanno uso.
Elettromagnetismo: si presuppone la conoscenza di nozioni elementari d’elettrostatica (legge di Coulomb, campo elettrostatico e condensatori) e dimagnetostatica (intensità di corrente, legge di Ohm e campo magnetostatico). Qualche nozione richiesta in merito alle radiazioni elettromagnetiche e alla loro propagazione.
Struttura della materia: si richiede una conoscenza qualitativa della struttura di atomi e molecole. Nozioni elementari sui costituenti dell’atomo e sulla tavola periodica degli elementi, la distinzione tra composti formati da ioni e quelli costituiti da molecole e la conoscenza delle relative caratteristiche fisiche, in particolare dei composti più comuni esistenti in natura, quali l’acqua e i costituenti dell’atmosfera.

Per quanto riguarda il metodo di valutazione del test Ingegneria 2014, il punteggio ottenuto in ciascuna area sarà valutato con riferimento alla media dei dieci migliori. Una risposta sbagliata è soggetta a penalizzazione mentre una risposta mancata non toglierà punti.

Commenti

Commenta Test Ingegneria 2014.
Utilizza FaceBook.