Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Test medicina 2015: quale università scegliere?

I test ingresso 2016 si avvicinano: se hai intenzione di iscriverti a Medicina devi necessariamente sapere tutto sulla prova:
Test ingresso Medicina 2016

Continua il calderone riguardo le notizie inerenti al test medicina 2015. Inizialmente si è parlato di abolizione del test e di ipotesi di introduzione del modello di selezione alla francese, ovvero, ingresso aperto a tutti e sbarramento fra il primo e il secondo anno. Il test però, almeno per quest’anno è stato confermato. Confermato il test medicina 2015, si è passati alla questione data di svolgimento: è stato proposto il mese di aprile, come l’anno precedente, poi ottobre; ora si sa con certezza che avverrà il mese di settembre, precisamente nella prima decade. Almeno per quanto riguarda il mese di svolgimento del test medicina 2015, gli aspiranti camici bianchi possono tirare un sospiro di sollievo, perché adesso possono dedicarsi interamente alla Maturità, in seguito alla preparazione per l’ammissione alla facoltà scelta. I duppi riguardo al test di medicina sono tanti, ma in particolare ce n'è uno che attanaglia gli studenti: in quale università temterò il test? Dove avrò più possibilità di entrare? Ecco dunque una breve analisi sulle università italiane, tra le quali poter scegliere dove affrontare il test medicina 2015.

La nuova struttura del test di medicina

La struttura del test di medicina, finora, è stata composta di 60 domande in totale, di cui 27 riguardano il ragionamento logico e  cultura generale, 15 trattano di biologia,10 di chimica, 8 fisica e matematica. Le novità del test medicina 2015, oltre che la data, riguardano anche la struttura. Il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha annunciato che il numero di domande di cultura generale sarà ridotto per evitare che nascano polemiche circa l’inutilità di alcune domande per verificare la preparazione dei futuri medici. Ad ogni modo, è necessario attendere l’uscita del bando, che, per legge, deve essere emanato almeno 60 giorni prima del concorso di cui stabilisce il regolamento. 
 

Test medicina 2015: quale università scegliere?

Altra questione piuttosto spinosa è quella che riguarda la scelta dell’Università dove svolgere il test di medicina, un dilemma che ogni anno colpisce gli aspiranti futuri camici bianchi. Come effettuare la scelta? Ecco qui di seguito qualche dritta.

Innanzitutto, prima di decidere dove effettuare il test, cercate le graduatorie degli esami di ammissione dello scorso anno, disponibili on line, e confrontate il punteggio dell'ultimo arrivato con la media dei vostri punteggi. Cercate di scegliere una facoltà con la minor affluenza di partecipanti al test; se il vostro sogno è diventare un medico, concentratevi su questo: è ovvio che in una città come Roma, dove i posti sono 490 ma gli iscritti al test sono 1300, la possibilità di entrare è più bassa. Così come difficile è entrare nell’Università di Milano, dove il miglior voto dell’ultimo ammesso è  stato 48,5, oppure Padova, Pavia, Palermo, Trieste, Udine.

Sedi in cui i candidati hanno avuto punteggi nettamente inferiori alla media nazionale, quindi con difficoltà bassa sono L’Aquila, Foggia, Molise, Salerno.

Sedi con difficoltà d’ingresso medio alta, sono le Università di, Ferrara, Firenze, Genova, Messina, Parma, Torino, Torino Orbassano, Verona, Brescia, Pisa, Milano Bicocca, Varese Insubria, Bologna, Modena e Reggio Emilia, Politecnico delle Marche.

Sedi in cui sono stati registrati punteggi di poco inferiori alla media nazionale sono le Università di Bari, Cagliari, Catania, Napoli Federico II, Perugia, Roma La Sapienza, Roma Tor Vergata, Sassari, Siena, Napoli SUN, Chieti, Vercelli.

Commenti

Commenta Test medicina 2015: quale università scegliere? .
Utilizza FaceBook.