Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Test professioni sanitarie 2014: pochi giorni alla prova

Manca meno di una settimana al Test Professioni Sanitarie 2014, che si svolgerà in tutti gli Atenei italiani il 3 settembre 2014. I posti disponibili in totale sono 26.578, meno rispetto allo scorso anno (27.396). Come sempre però, la concorrenza è spietata, in quanto i posti disponibili sono nettamente inferiori alle domande d'iscrizione, e per il test professioni sanitarie 2014 ancor di più, considerando che ci sono meno posti rispetto al 2013. Da un'indagine svolta qualche giorno fa, è emerso che i corsi più quotati sono Infermieristica e Fisioterapia, seguite da Logopedia e Ostetricia. Poche richieste invece per quanto riguarda Tecniche Audiometriche e Tecniche Audioprotesiche.

Posti disponibili Professioni Sanitarie 2014

Tanti sono i corsi di laurea di Professioni Sanitarie tra cui poter scegliere, ed ognuno di essi ha un numero stabilito di posti disponibili:

• Infermieristica: 15.701

• Fisioterapia: 2.198

• Tecniche di radiologia medica: 1.007

• Tecniche di laboratorio biomedico: 959

• Ostetricia: 926

• Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro: 731

• Logopedia: 687

• Igiene dentale: 677

• Educazione professionale: 667

• Dietistica: 402

• Terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva: 333

• Tecnica della riabilitazione psichiatrica: 308

• Infermieristica pediatrica: 298

• Assistenza sanitaria: 276

• Tecniche audioprotesiche: 258

• Ortottica e Assistenza Oftalmologica: 257

• Terapia occupazionale: 254

• Tecniche in fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare: 188

• Tecniche ortopediche: 141

• Podologia: 130

• Tecniche audiometriche: 60

Caratteristiche del Test Professioni Sanitarie

Il test professioni sanitarie 2014 si svolge lo stesso giorno in tutti gli Atenei, ma i quesiti sono diversi per ogni Università e si basano tutti sui Programmi Ministeriali validi per l'ammissione a Medicina e Odontoiatria. La prova dura 100 minuti, e prevede 60 quesiti con 5 opzioni di risposta, con un punteggio di 1.5 per ogni risposta esatta, - 0.4 per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data.

I quesiti saranno distribuiti nel seguente modo:

♦ 4 domande di cultura generale
♦ 23 domande di logica
♦ 15 domande di biologia
♦ 10 domande di chimica
♦ 8 domande di fisica e matematica

Come organizzare gli ultimi giorni di studio per il Test Professioni Sanitarie

Gli ultimi giorni prima del test professioni sanitarie 2014 vanno dedicati esclusivamente al ripasso e all'esercitazione, quindi possiamo organizzarci in questo modo:

1. Esercitazione di logica e cultura generale

Dedichiamo un giorno esclusivamente alle simulazioni di test di logica e cultura generale. Cerchiamo di capire quali sono i nostri punti deboli e proviamo a rafforzarli.

2. Ripasso ed esercitazione di Biologia e Chimica

Passiamo poi a Biologia e Chimica: ripassiamo tutti gli argomenti, e proviamo a rispondere ai quesiti di ogni argomento, così da memorizzare meglio i concetti.

3. Ripasso ed esercitazione di Fisica e Matematica

Le domande di Fisica e Matematica sono in tutto 8, ma questo non significa che dobbiamo sottovalutarle: potrebbero servirci ad alzare il punteggio nel caso in cui dovesse sfuggirci qualcosa negli altri quesiti. Procediamo quindi come per Biologia e Chimica: ripassiamo tutti gli argomenti e svolgiamo qualche quesito come esercitazione.

4. Ripasso ed esercitazione generale

Due giorni prima della prova facciamo un rapido ripasso di tutto, e dedichiamo tutto il tempo che ci rimane allo svolgimento di quesiti. L'esercitazione è molto importante, più del ripasso degli argomenti, sia perché potrebbero capitare quesiti simili durante la prova, sia perché alleniamo la mente e ci velocizziamo nel rispondere.

 

Commenti

Commenta Test professioni sanitarie 2014: pochi giorni alla prova.
Utilizza FaceBook.